Eventi

Arriva la 1000 Miglia: il museo viaggiante più bello del mondo lungo le strade dell’Amerino

Appuntamento con la corsa storica il 17 e 18 giugno: grande occasione per il rilancio turistico e le eccellenze del territorio

A tre anni di distanza dalla prima volta, la 1000 Miglia, il museo viaggiante più bello del mondo, tornerà ad attraversare le strade dell’alto Lazio e dell’Amerino.

L’edizione 2021 non si svolgerà come da tradizione nel mese di maggio ma, eccezionalmente, dal 16 al 19 giugno. Le classiche quattro tappe del tragitto da Brescia a Roma e ritorno saranno percorse, per la prima volta, in senso antiorario e interesseranno il Viterbese e l’Amerino nelle giornate di giovedì 17 e venerdì 18 giugno.

Il passaggio della celebre corsa-evento sarà un eccezionale appuntamento con la storia, la cultura, il design, oltre ad essere una grande occasione di promozione turistica, della produzione tipica territoriale e della rete dei piccoli musei di Umbria e Lazio di cui fanno parte: Museo Motoristico Scuderia Traguardo e Vespa Club di Amelia, Residenza d'Epoca Palazzo Venturelli con i Musei dei Mosaici e del Vino di Amelia, Museo Civico e della Grande Guerra, Collezione Mondiale degli Ulivi di Lugnano in Teverina, Museo Ovo Pinto di Civitella del Lago, Museo Motoristico Piero Taruffi di Bagnoregio, Museo della Stampa e Didattica Silvio Pellico di Montefiascone, la Collezione Mondiale degli Olivi della Cattedrale di San Rufino di Assisi (Pg), il Muvis Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari di Castiglione in Teverina (VT), Museo delle Arti dei Mestieri e delle Tradizioni e Collezione dei Presepi di Penna in Teverina (TR), Museo Palazzo Orsini di Bomarzo (VT), Il Castello Orsini, Palazzo Chigi Albani, la Faggeta di Soriano nel Cimino (VT), Il Museo e Laboratorio Storico Fichi Girotti di Amelia (TR), la Collezione Motoristica Castelli Stroncone (TR), Museo Motoristico Miataland Collazzone (PG), Museo Salvati Alfa Romeo (TR).

Infatti, gli equipaggi saranno accolti durante il loro passaggio grazie ad un progetto che vede il contributo della Regione Umbria - assessorato a sport, turismo e cultura, con il patrocinio delle Province di Viterbo e Terni, la prefettura di Terni, le presidenze delle Regioni Lazio e Umbria e il contributo del delegato consigliere regionale Daniele Nicchi, i sindaci e le organizzazioni comunali di Orte, Amelia, Lugnano in Teverina, Alviano, Guardea, Montecchio, Baschi e Orvieto, la questura di Terni, il supporto della polizia stradale di Terni, la partecipazione dell’Aci di Terni e la collaborazione di Marco Cecconi e Giuseppe Mascio, già partecipanti all’edizione 2018 della gara.

Durante la tappa del 17 giugno da Viareggio a Roma, la corsa passerà a Viterbo dove sarà presente, con uno stand, il Museo Taruffi di Bagnoregio, museo motoristico dedicato all’ultimo vincitore della 1000 Miglia storica in qualità di rappresentante, per la città di Bagnoregio, dell’Associazione Città dei Motori.

La terza tappa della gara, da Roma a Bologna, vedrà passare le splendide auto storiche, sempre precedute dal Ferrari e Mercedes Tribute, attraverso la ex statale 205 amerina toccando Orte, Amelia, Lugnano in Teverina, Alviano, Monteleone d'Orvieto, Guardea e Montecchio dove, sulla Strada Provinciale 9, sterrata come le strade percorse dalla 1000 Miglia storica, avrà luogo una prova speciale che arriverà a Baschi.

Parteciperà ufficialmente alla 1000 Miglia la Squadra Corse Traguardo Taruffi in rappresentanza dei territori laziale e amerino, con autovetture in gara, press e fotografi accreditati.

I musei motoristici della rete museale forniranno il personale di supporto lungo il percorso che interesserà ben quattro borghi inseriti nella rete dei Borghi più belli d’Italia: Civita di Bagnoregio, Lugnano in Teverina, Montecchio e Allerona.

La promozione del territorio non si concluderà con il passaggio della corsa ma, come nel 2018, a Brescia saranno consegnati il Premio Città di Amelia (destinato all’equipaggio vincitore della prova speciale Montecchio – Baschi), un premio della Rete dei piccoli musei di Umbria e Lazio e un ulteriore premio composto da prodotti tipici ed eccellenze del territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la 1000 Miglia: il museo viaggiante più bello del mondo lungo le strade dell’Amerino

TerniToday è in caricamento