menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Lamberto Manni

Foto di Lamberto Manni

“Monaci a tavola”, ecco cosa c’entra san Benedetto con le nostre abitudini alimentari

Il libro di Nadia Togni illustra il legame tra consuetudini alimentari e Regola benedettina. La presentazione giovedì 20 giugno ad Acquasparta

È interessante scoprire come molte delle nostre abitudini alimentari si ispirino al modello di vita comunitaria proposto dalla Regola di San Benedetto. Se ne parla nel libro “Monaci a tavola. La Regola di San Benedetto e le consuetudini alimentari”, scritto da Nadia Togni ed edito da Tau Editrice, che verrà presentato giovedì pomeriggio alle 18 presso la sala del Trono di palazzo Cesi ad Acquasparta nell’ambito degli eventi per la Festa del rinascimento.

locandina presentazione Monaci a Tavola - 20 giugno 2019 - Acquasparta-2“La Regola di san Benedetto – è spiegato nella presentazione del volume - fornisce indicazioni dettagliate sull’alimentazione e sul modo di comportarsi in refettorio, sulla disposizione dei monaci a tavola, sul loro servizio reciproco, sulla lettura e il silenzio, sui tempi dei pasti in comunità e sulle norme salutistiche. Questi precetti prendono il nome di galateo monastico e trovano la loro espressione artistica nella costruzione dei refettori monumentali e delle grandi cucine monastiche. Molte delle nostre abitudini alimentari si ispirano al modello di vita comunitaria proposto dalla Regola, che è ancora di grande attualità”.

L’autrice è specialista di storia del libro manoscritto, paleografia latina e storia monastica. Laureata a Perugia, è dottore di ricerca dell’Università di Ginevra, dove insegna. Oltre a numerosi studi sulla produzione della Bibbia nel Medioevo, le sue ricerche riguardano il monachesimo benedettino in Umbria. Oltre alla stessa Togni, alla presentazione interverranno don Alessandro Fortunati, parroco di Acquasparta e direttore della collana e padre Giustino Farnedi, abate di San Pietro in Perugia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento