rotate-mobile
Eventi Piediluco

Mille atleti e oltre seicento barche, alla scoperta di Piediluco con il secondo Meeting nazionale

Non solo gare ma anche passeggiate alla scoperta del borgo ternano e l’iniziativa “Spiagge e fondali puliti”: gli appuntamenti del Meet-In per il fine settimana

Proseguono gli appuntamenti di Meet-In Piediluco, progetto volto alla promozione delle bellezze locali, l’incremento dell’attrattività turistica e la valorizzazione delle gare di canottaggio in collaborazione con la delegazione Fai di Terni e Legambiente Umbria e il finanziamento della fondazione Carit.

Il primo appuntamento si è già svolto in occasione del 37esimo Memorial “Paolo d'Aloja”, lo scorso aprile, durante il quale è stata organizzata una visita guidata del borgo sul lago di carattere storico-culturale, a cura dei narratori Fai. Meet-In vuole avvicinare i giovani umbri al canottaggio, veicolare lo sport come motore di sviluppo sociale, creare nuove opportunità di aggregazione ed incentivare le famiglie degli atleti a cogliere l’occasione della gara per conoscere il territorio. Inoltre, il Circolo e Legambiente si sono attivati per promuovere le buone pratiche utili a ridurre l’impatto dell’evento sportivo in termini di riduzione dell’uso della plastica e di corretta gestione dei rifiuti. A questo scopo, l’area è dotata di numerosi contenitori per la raccolta differenziata e cartelli informativi a realtà aumentata.

Gli appuntamenti per il secondo Meeting nazionale

Sabato 13 maggio si replicherà con due visite guidate di Piediluco con partenza dalla tribuna del centro nautico e percorso che si articolerà tra il lungolago e le vie del borgo. Il primo alle 10.30, il secondo alle 18 sempre con il narratore Fai Andrea Cristofari ad accompagnare i partecipanti alla scoperta delle bellezze del paese: un’occasione anche per scoprire gli edifici di rilevanza storica con una sosta per visitare gli interni di Villa Manini. Il II Meeting nazionale coinvolgerà oltre mille atleti e 623 barche a caccia di medaglie.

Sabato mattina è prevista un’ulteriore iniziativa: si tratta di “Spiagge e fondali puliti” di Legambiente, con il presidente del Circolo verde Nera di Terni-Narni-Stroncone Gianni Di Mattia per un’azione di sensibilizzazione e cura del territorio. I partecipanti saranno invitati a contribuire alla raccolta dei rifiuti abbandonati, che rischiano di disperdersi nel lago, con notevole impatto negativo sull’ambiente. A tutti verranno forniti guanti e sacchi per la raccolta. Partenza dalla tribuna del centro nautico alle 11.30.

Per partecipare alle iniziative e per avere maggiori informazioni scrivere a info@canottieripiediluco.org oppure rivolgersi alla segreteria del Circolo Canottieri sita all'interno del Centro nautico D'Aloja.

Prosegue poi l’impegno del Circolo Canottieri Piediluco volto a rendere il centro Paolo d’Aloja plastic free: durante il weekend del Meeting gli atleti, il personale di supporto allo svolgimento delle gare e gli accompagnatori sportivi saranno invitati a non usare bottigliette in plastica o a riutilizzarle, rifornendosi tramite appositi dispenser posti in prossimità dei pontili di partenza. Chi vi si rifornirà almeno due volte, avrà in regalo il braccialetto del ‘green influencer’.

Per ulteriori dettagli: https://www.canottieripiediluco.org/news/ii-meeting-nazionale/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mille atleti e oltre seicento barche, alla scoperta di Piediluco con il secondo Meeting nazionale

TerniToday è in caricamento