rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Eventi

Cinquanta coppie per la festa della promessa: i fidanzati si “affidano” a San Valentino

Domenica alle 11 in basilica a Terni la cerimonia presieduta dal vescovo Francesco Antonio Soddu

Si rinnova la promessa d’amore dei fidanzati nella basilica di San Valentino, uno dei momenti più significativi delle celebrazioni religiose in onore di san Valentino, patrono di Terni e degli innamorati.

Una promessa d’amore che pronunceranno circa 50 coppie di fidanzati domenica 4 febbraio alle 11 nella basilica di San Valentino, nella solenne celebrazione presieduta dal vescovo Francesco Antonio Soddu.

“Una cerimonia – spiega una nota della diocesi di Terni Narni Amelia - che suggella ancora di più il legame tra San Valentino e i fidanzati che diranno il loro sì entro l’anno, con la testimonianza di un santo che parla di amore fedele e paziente, un amore attento, generoso e rispettoso, che è patrono dell’amore sponsale e della famiglia cristiana, fondata sul sacramento del matrimonio”.

Oltre ai tanti ternani che parteciperanno alla celebrazione, nutrita è la presenza di coppie provenienti dall’Umbria e da Roma.

Come ogni anno, dalle 10, le coppie saranno accolte nei locali della scuola materna della parrocchia di San Valentino con un omaggio floreale per le donne offerto dal comitato organizzatore della parrocchia di San Valentino.

Alle 11 raggiungeranno la basilica di San Valentino per partecipare alla celebrazione per la festa della promessa, al termine della quale sarà donata la pergamena ricordo della manifestazione. La cerimonia si concluderà con un aperitivo per tutte le coppie di fidanzati, presso i locali della scuola materna della parrocchia.

Le coppie di fidanzati che volessero partecipare alla celebrazione della promessa possono prenotarsi presso la basilica di San Valentino o alla mail: mariacristina.crocelli@gmail.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquanta coppie per la festa della promessa: i fidanzati si “affidano” a San Valentino

TerniToday è in caricamento