Spettacolo in cielo, dove ammirare le stelle cadenti in Umbria con la guida degli esperti

Nelle notti fra il 10 ed il 14 agosto si rinnova l'appuntamento con le meteore Perseidi, dette anche lacrime di san Lorenzo. I consigli di AstronomItaly

Notti d’estate a ritmo di stelle e desideri: il mese di agosto 2019 è pronto per regalare come ogni anno un grande spettacolo a chi vorrà alzare gli occhi al cielo e perdersi tra le sue meraviglie.

Per chi volesse avventurarsi alla ricerca delle meteore e dei cieli stellati, Astronomitaly ha redatto una guida su quando e come godere al meglio di questo spettacolo naturale che regala il cielo estivo. Per vivere invece queste emozioni in compagnia e guidati da un esperto, Astronomitaly ha organizzato numerose serate in diverse parti d’Italia da Nord a Sud, in stretta collaborazione con i partner locali.

Ogni appuntamento si propone quale occasione per valorizzare le bellezze del territorio attraverso l’osservazione astronomica guidata, ad occhio nudo e con un telescopio professionale, in un connubio ideale con l’enogastronomia e la natura.

Ecco gli eventi per ammirare le stelle con Astronomitaly in Umbria:

9 agosto - Cena con esperienza astronomica a Borgo San Faustino (TR);

10 agosto - Grigliate astronomiche al Castello di Petroia (PG);

11 agosto - Notte di stelle al Castello di Titignano (TR);

20 settembre - Notte di stelle a Tenuta del Perugino (PG).

Qui la guida per osservare le meteore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento