San Patrizio, storia e leggenda di un santo druido

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 18/03/2021 al 18/03/2021
    21.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    youtube.com
    Evento per bambini
Alban Guillon

Giovedì 18 marzo alle 21.30 va sulla scena virtuale il quarto appuntamento con la rassegna streaming Storie trasversali di arti sospese. Cambiando nuovamente genere, sarà presentata una narrazione storica dal titolo San Patrizio, storia e leggenda di un santo druido, presentata da Alban Guillon, cantastorie, attore e giullare di origini francesi, trasferito 20 anni fa a Collescipoli. Lo spettacolo narra la storia di un druido che nel quinto secolo dopo Cristo convertì in soli 30 anni l’intera Irlanda e divenne il santo protettore dell’isola.

Alban Guillon conduce gli spettatori nell'Irlanda celtica del quinto secolo alla scoperta di una cultura millenaria. Un tuffo nel cristianesimo dei primi secoli, e in particolare della chiesa celtica d’Irlanda che, benché sia ormai sparita, ha contribuito notevolmente alla costruzione della fede in Europa, lasciando perfino alcuni rituali liturgici ancora oggi presenti. Cosa lega così strettamente gli irlandesi al loro santo? Perché il suo culto è così forte e vivace ancora oggi? Lo scopriremo in questa storia-conferenza.

L’Interprete

Alban Guillon, cantastorie, attore e giullare, nasce a Versailles, nella periferia ovest di Parigi, si trasferisce a Collescipoli 20 anni fa. Di formazione attore, partecipa fin da subito come giullare al corteo storico del borgo. Appassionato di storie medievali e celtiche, si dedica sempre di più alla scrittura e il racconto. Scrive anche una narrazione di Valentino, protettore di Terni. Ai più piccoli è noto come lo Gnefro della cascata delle Marmore e di Piediluco.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Arrone "si veste" da Betlemme: ecco la XXIII edizione del presepe vivente

    • Gratis
    • dal 26 dicembre 2019 al 6 gennaio 2022
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TerniToday è in caricamento