Studenti meritevoli premiati in memoria di Alessandro Riccetti, cerimonia al Casagrande

Dieci borse di studio verranno consegnate ad altrettanti studenti meritevoli. Due delle borse di studio sono state volute dalla famiglia di Alessandro Riccetti, il giovane ternano morto a Rigopiano. Cerimonia il 12 settembre. L'elenco di tutti i premiati

Dieci borse di studio a verranno consegnate agli studenti del Casagrande-Cesi che si sono distinti per  merito, senso del dovere, di appartenenza e doti valoriali  il 12 settembre alle ore 11.00, nell’Auditorium dell’Istituto alla presenza del nuovo Dirigente Scolastico Patrizia Vece, che subentra alla  Cuccuini e delle principali autorità  del territorio.
Questo nuovo anno scolastico vede la seconda annualità delle due borse volute dai genitori di Alessandro Riccetti, il giovane ternano ucciso dalla valanga di neve e detriti che il 18 gennaio 2017 si è abbattuta sull’hotel Rigopiano di Farindola dove il giovane lavorava come receptionist; un ragazzo serio, di profonda educazione. Un giovane che si è sempre speso per gli altri, con impegno e maturità.

Le borse di studio, nate dal DPR che ha istituito la prima borsa  nel 1948  sono una consuetudine che da anni caratterizza l’apertura d’anno nel più antico Istituto della Regione Umbria, nato nel novembre 1860 come unico istituto dell’Umbria.

         Fondamentale nel tempo il supporto della Fondazione Carit di Terni, che questo anno è presente con il suo finanziamento per la palestra del Casagrande Cesi e crede nel valore della promozione del merito, molla formidabile per scelte importanti e spesso per la delineazione di  un intero percorso di vita. 

         Chi ha ricevuto nella sua vita un elogio significativo sa quanta importanza possa avere sulla costruzione del sé, quale spinta possa dare  nell’attuazione di scelte di successo.

Ecco i ragazzi vincitori: la borsa “MARIA TERESA RENZETTI-VITTORIO PELLEGRINI” va a  Antoni Letizia e Huja Simona(5°A); la “MARIA PAOLUCCI-AEDE” a Corvi Gabriele(4C); la “Alberta Castelli-Laura Manni” a Moscetti Luca(4B);, la “Teodoro Pallotta” a Nannurelli Sofia(3°A); la borsa AIS al miglior tutor Rossi Lorenzo(4°A), le borse “RICCETTI ALESSANDRO” a Rossi Lorenzo  e Posati Azzurra(5R); la Borsa “Agricenter Spilaceto Varazi” alle migliori tutor Catozzi Rebecca e Lattanzi Arianna(4°A); la Borsa “Cancelloni” a Iskra Weronika Wiktoria(5N); la Borsa “Eventi.com”-Cioccolentino a Alexa Elena(5Q)

Da menzionare anche i 5 ragazzi diplomatisi con 100/lode: Gatto Christofer (5°A) - Chianella Aurora (5C) - Cesaroni Matteo (5C) - Gizzi Nicolò (5C) Garcia Marinella (5R) – Manzini Sophia (5N) e i due vincitori della Borsa S.Anna: Gatto Christofer (5°A) – Garcia Marinella (5R).

La consegna delle borse è preceduta, il primo giorno di scuola, dalla cerimonia dell’accoglienza, importante rituale di inizio anno, che vede le matricole accolte da un folto gruppo di “tutor”, che le accompagnerà nel corso di tutto l’anno scolastico, aiutandole a superare difficoltà e problemi relazionali e di studio e coinvolgendole nelle  attività che la scuola organizza nell’ambito del progetto Peer Tutoring, che è attuato da anni in partenariato con il Rotary Club di Terni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scuola può diventare fucina di cittadini attivi e corretti, se si coglie l’occasione di coinvolgere e corresponsabilizzare i ragazzi e formare persone in grado di “agire” sulla realtà e non soltanto subirla, protagonisti attivi e non semplici spettatori di una realtà che vogliamo diversa, al cui miglioramento ciascuno di noi è chiamato.                                                                                               

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento