TaxiWars, la band capitanata da Tom Barman, il 31 ottobre al Fat Art Club di Terni

Dopo tre anni dall'ultimo disco “Fever”, i TaxiWars tornano con “Artificial Horizon” e un tour europeo che li porterà anche nella città dell'acciaio. Ingresso libero

La band, è frutto della collaborazione tra Tom Barman, frontman dei dEus con cui ha venduto oltre un milione di dischi, e il sassofonista Robin Verheyen, a cui si sono aggiunti Nicolas Thys al basso e Antoine Pierre alla batteria.
La formazione belga, in questo ultimo album, mostra grande energia, sensibilità, orgoglio e ambizione, oltre che un certo approccio punk che in qualche modo li distingue nella sontuosa scena jazz; questo grazie alle intense linee melodiche ed alle liriche tormentate. Sono partiti dall’amore per Archie Shepp e Charles Mingus per confezionare dieci brani impreziositi da groove funk, beat pulsanti e da un’attitudine punk che rende il tutto molto divertente e contagioso. Come contagiosi sono i loro live, lo sa bene chi li ha visti dal vivo quando sono passati dall’Italia due anni fa.

In apertura: i GueRRRa, duo di indole matematico-anarchico, al servizio di velocità, imprevedibilità e schizofrenica precisione. Chitarra e batteria che vanno a comporre strutture tendenti al jazz stravolte e strapazzate da furia hardcore.

L'evento è reso possibile grazie alla collaborazione con tutti i nostri fornitori, alla partecipazione speciale di BCC Credito Cooperativo, Pedà arredamenti e quella del Ministero dell'immaginazione pubblica, che documenterà l'intero evento.

L'ingresso sarà gratuito e ci sarà la possibilità di cenare prima del concerto, previa prenotazione, potendo così scegliere posti riservati da cui assistere meglio all'intera performance.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento