L’ultimo giro, le Black Sheeps volano sul palco dei grandi artisti: “Un’estate magica”

Le cantautrici ternane finaliste allo Young imaginaction award in programma dal 27 al 29 agosto all’aeroporto di Forlì. Tra gli artisti in scaletta anche Bennato, Masini e J-Ax  

Il 29 agosto 2020 le Black Sheeps saliranno sul palco dell’aeroporto di Forlì per l’evento IMAGinACTION (il drive-in più grande del mondo) con J-Ax e Gigi D’Alessio in qualità di finaliste al concorso “Young imaginaction award” con il brano L’ultimo giro e relativo videoclip, girato a Roma nelle location Mademoiselle Vintage, ’Na Cosetta e parco degli Acquedotti, da Sound Meeter.

L’ultimo giro è il brano di lancio del primo cd delle Black Sheeps Non aspettarmi sveglio, uscito ad ottobre del 2019 e incarna lo spirito delle Black Sheeps, perché “ogni notte può essere quella giusta per giocarsi la vita al black jack e, male che vada, farsi offrire l’ultimo giro”.

Imaginaction è il primo festival internazionale del videoclip musicale, e nei tre giorni di Forli (27, 28 e 29 agosto 2020) si succederanno sul palco artisti del calibro di Marco Masini, Mario Biondi, Noemi, Edoardo Bennato, Trevis, Fabrizio Moro, Pinguini Tattici Nucleari e molti altri (qui il programma completo delle tre giornate).

Parte del ricavato degli incassi verrà devoluto alla filiera dei lavoratori della musica.

Nella stessa sera del 29 agosto verrà anche decretato l’artista vincitore dello “Young imaginaction award” con la proiezione del suo videoclip.

Le Black Sheeps nascono nel 2009 dall’incontro tra Claudia Carletti e Ilaria Pileri. Dopo anni di cover e collaborazioni importanti passate tra i locali del centro Italia, sentono la necessità, nel settembre 2017, di darsi una nuova veste e cominciano a scrivere il loro primo album “Non aspettarmi sveglio”, uscito ad ottobre 2019.

L’album è stato presentato su palchi prestigiosi e ad eventi importanti, come l’open Act a Stef Burns (chitarrista di Vasco Rossi) nel novembre 2019, a Nsl Radio ospiti con un live acustico da Marco Baldini, e sul palco di Santa Severa durante il Cafeina Festival, nello scorso luglio.

In questo 2020 pieno di instabilità e incertezza, le Black Sheeps hanno comunque continuato a lavorare, riuscendo, tra le altre cose, a conquistarsi la finale del Premi Mia Martini (8-11 settembre 2020) e la presenza come ospiti al prestigioso Premio Margutta, il cui presidente onorario è Gabriele Salvatores (25 settembre 2020)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tutti gli eventi, le Black Sheeps si avvarranno della preziosa collaborazione dello stilista ternano Luca Rondoni, che curerà il look delle cantautrici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

  • Mercatino di Natale a Terni. Cambia la location dopo le polemiche dello scorso anno: “Via libera a 60 mila euro per gli eventi"

  • Referendum, un plebiscito per il “sì”: i risultati definitivi comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento