rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Eventi

Terni, un e-book sulla valorizzazione delle imprese umbre

Presentato nella sede della Fondazione Carit 'Why Umbria, Il bello e il buono, Idee per il futuro', iniziativa curata da Deloitte private e Esg89 group: "Il territorio ha peculiarità uniche"

Il 61% delle imprese umbre punta su innovazione, digitalizzazione e integrazione verticale. Il 72% sta investendo sulla filiera e il 100% ritiene prioritario adottare strategie di riduzione dell’impatto ambientale. È quanto emerge dalla analisi di Deloitte Private ed ESG89 Group, “Economic Yearbook of Italy. Why Umbria | Il bello e il buono – Idee per il futuro”, presentata presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni. L’analisi raccoglie testimonianze di aziende che, nella loro lettura aggregata, offrono una panoramica sullo scenario imprenditoriale del territorio umbro. Presenti in sala anche Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, e Leonardo Latini, sindaco di Terni. 

"Sono sempre stato convinto - ha dichiarato Giovanni Giorgetti, presidente ESG89 Group -  che questo territorio aveva delle peculiarità uniche, una su tutte la capacità artigianale-industriale del saper fare che ha permesso a tanti campioni regionali di conquistare i mercati nel mondo. Oggi, dopo trent’anni, la vera sfida è quella di lavorare per un’Umbria come culla naturale della cultura della umana sostenibilità". 

Questa iniziativa – afferma Luigi Carlini, presidente della Fondazione Carit - offre alla Fondazione numerosi e preziosi spunti, visto che la mission principale del nostro ente è proprio quello di valorizzare il territorio e le eccellenze nei diversi settori. Lo studio che presentiamo oggi quindi si inserisce in un percorso già avviato dalla Fondazione Carit e che di sicuro porterà vantaggi a tutte le parti in causa". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, un e-book sulla valorizzazione delle imprese umbre

TerniToday è in caricamento