Una nuova mostra mercato per comprare solo 'il fatto a mano'

Nasce a Narni un nuovo appuntamento a cadenza mensile, sotto gli Scolopi mercatino di hobbisti e artigiani del 'bello'. Si comincia il primo marzo

Nasce a Narni una nuova mostra mercato dedicata ai prodotti artigianali: ci sarà ogni prima domenica del mese e si terrà sotto il portico degli Scolopi.

Primo appuntamento, domenica primo marzo. Organizza l’associazione culturale ‘Eventi e Comunicazione’ che nasce dall’esigenza di sostenere e rivalutare  la cultura del ” fatto a mano”, dando a  chiunque ne abbia le capacità e la passione l’opportunità di realizzare le proprie ispirazioni artistiche  per proporle ai visitatori in un idoneo contesto espositivo.

“L’obiettivo che si pone l’associazione nei confronti dei visitatori  - si legge in una nota -è di stimolare il loro  interesse  verso prodotti che contengono in se le tradizioni e la cultura del territorio in cui prendono forma  e  di valorizzare attraverso di  essi una creatività manuale che rischia di andare perduta. 

Nel perseguire tale finalità, l’associazione pone particolare cura nell’individuare gli espositori attraverso un’accurata selezione dei manufatti da loro prodotti, controllando che gli oggetti proposti in mostra siano realmente “fatti a mano” e non assemblati. Tale selezione garantisce l’unicità del prodotto e permette di presentare ai visitatori solo pezzi  unici, realizzati con metodi di lavorazioni tradizionali che comprendono necessariamente la trasformazione della materia prima.

L’associazione si propone di ammettere alla partecipazione espositiva gli artigiani, gli hobbisti e gli operatori del proprio ingegno, muniti di tesserino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel rispetto della storicità e della valenza architettonica della Loggia degli Scolopi, l’associazione intende porre particolare attenzione  all’aspetto esteriore delle strutture  utilizzate per l’allestimento della mostra mercato, uniformandole a criteri omogenei , quali ad esempio l’utilizzo di coperture in tessuto bianco e di identica fattura  per i tavoli in cui i singoli hobbisti esporranno i propri oggetti”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la ricerca: ecco quale sarà per l’Umbria il “giorno zero”. La proposta: provare a riaprire gradualmente

  • Emergenza Coronavirus, una splendida notizia arriva dalla struttura del ternano: negativi tutti i test

  • Coronavirus, la mappa del contagio: a Terni città si riduce nuovamente il numero dei casi giornalieri

  • Coronavirus, la mappa del contagio: stop ai pazienti positivi a Terni città. Il dato si rafforza e dà speranza

  • Coronavirus, l’aggiornamento dalla mappa del contagio: a Terni città tornano a salire i soggetti positivi

  • Coronavirus, una grande speranza si accende su Terni e provincia. L’analisi comparata

Torna su
TerniToday è in caricamento