rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Eventi

I “Versetti pandemici” di Andrea Giuli arrivano a teatro con la voce di Al Pacino

Appuntamento il 20 aprile al Secci di Terni. Sul palco Franco Picchini, doppiatore fra gli altri della star del cinema, e il percussionista Tiziano Tetro

I Versetti pandemici, il quinto libro di poesie di Andrea Giuli edito nel 2021 dall’editore umbro Bertoni e già presentato con successo nell’ultimo Salone del Libro di Torino, sbarcano in teatro.

Un non-diario poetico, visionario e reale, tenero e irritante, straniante e profetico, di un anno di pandemia nel suo periodo più duro. “Un racconto in versi dal marzo 2020 al marzo 2021 a tu per tu con un evento inatteso e straordinario che abbiamo tutti vissuto e che, in parte, stiamo ancora vivendo. Un anno di convivenza con l’ignoto che ha cambiato le nostre esistenze”, scrive l’autore dei Versetti.

Dall’unico spazio aperto sull’esterno, un terrazzino sui tetti della città vecchia, l’autore dà vita ad un canzoniere atipico in cui si alternano, grazie allo strumento indagatore, sorvegliato e immaginifico della poesia, dei suoi ritmi e dei suoi suoni, paesaggi, presenze, riflessioni esistenziali, provocazioni, tenerezze, smarrimenti. Un racconto aspro e dolce, antiretorico e sentimentale in cui il dato autobiografico si proietta al di fuori, tra elogio delle cose semplici e vertigine. Un vortice di immagini, interrogativi, confessioni, abbandoni sensoriali e sferzate polemiche. La città, la dimensione politica, la potenza della natura, il rullo dei media, il morbo, l’ispirazione poetica e quella amorosa sono al centro del discorso. Un libro testimoniale e politico, familiare e filosofico, in cui dialogano pessimismo e necessita dell’umano; sintesi e summa dell’attività e della ricerca poetica trentennale dell’autore.

I Versetti pandemici saranno dunque messi in scena, in una sorta di lettura drammaturgica del testo, al Teatro Secci di Terni il 20 aprile prossimo, alle 21.15. L’ingresso è gratuito e saranno applicate le vigenti normative anti-Covid. Sul palco, oltre ad una breve apparizione dell’autore (che ha anche curato regia e scenografia essenziali), l’attore Franco Picchini, perfezionatosi alla scuola di Maurizio Scaparro e Gabriele Lavia e doppiatore cinematografico di Al Pacino, Morgan Freeman, Harrison Ford, e Tiziano Tetro, uno dei musicisti e percussionisti più apprezzati del momento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I “Versetti pandemici” di Andrea Giuli arrivano a teatro con la voce di Al Pacino

TerniToday è in caricamento