rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Eventi Centro

Le cartoline che valsero ad Alterocca la medaglia d’oro nel 1906: evento al Caos

Sabato 4 dicembre alle 17 convegno sull’opera dello storico innovatore ternano: domenica appuntamento con l’archeologia

La visione di Virgilio Alterocca e le sue cartoline illustrate. Evento al Caos sabato 4 dicembre alle 17 in Sala dell’Orologio, dove si terrà il convegno “Virgilio Alterocca. Innovazione e modernità di un precursore”. L’iniziativa accompagna la grande mostra “La Galleria dantesca di Virgilio Alterocca. Cento cartoline illustrate tra reale e virtuale” dedicata alle cartoline illustrate da artisti e stampate da Virgilio Alterocca agli inizi del Novecento, in collaborazione con Vittorio Alinari, che valsero al ternano la medaglia d'oro all'Esposizione Internazionale di Milano del 1906. Interverranno Christian Armadori, studioso e specialista di Virgilio Alterocca, Stefano Lupi, presidente della Confcommercio di Terni, Paola Biribanti, giornalista e studiosa di illustrazione, Fabrizio Canolla, Dirigente dell’Ipsia “Sandro Pertini” e Domenico Cialfi, storico della cultura e presidente del Centro Studi Storici di Terni.
Si parlerà della storia della tipografia Alterocca, una grande eccellenza italiana, delle cartoline come dispositivo divulgativo e didattico, della Divina Commedia Alinari, fino a trattare il tema del valore democratico dei linguaggi comunicativi che in Alterocca trovarono un eccellente promotore all’inizio del secolo scorso. L’ingresso al convegno è gratuito, e consentito con Green Pass sino ad esaurimento dei posti disponibili. Per chi volesse prenotare il proprio posto, è possibile inviare richiesta via email ad info@caos.museum.
Domenica 5 Dicembre, a partire dalle 16.30, Amodì Servizi Educativi presenta in collaborazione con Le Macchine Celibi “Segnati questo Museo”, un pomeriggio dedicato all’archeologia e alla LIS, la Lingua dei Segni Italiana. All’interno della IX edizione della Biennale ArteInsieme - Cultura e Culture senza barriere, importante iniziativa nazionale nata nel 2003, anno europeo delle persone con disabilità, per favorire l’inclusione sociale attraverso l’arte e le sue declinazioni. Amodì Servizi Educativi propone quest’anno una speciale passeggiata archeologica ed un’attività ludica rivolta a bambini, ragazzi e famiglie per giocare con la lingua dei segni nel Museo Archeologico Claudia Giontella, al Caos. Saranno i reperti di uno dei luoghi più suggestivi della nostra città a raccontarsi con le mani, cioè a “segnare” la Storia, in una veste inedita pensata per i più piccoli. L’attività è gratuita; è previsto il pagamento del biglietto d’ingresso al Museo Archeologico per i cittadini non residenti a Terni che abbiano compiuto i 6 anni di età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le cartoline che valsero ad Alterocca la medaglia d’oro nel 1906: evento al Caos

TerniToday è in caricamento