menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Giove women's strength games", la forza delle donne contro gli stereotipi di genere. Ecco l'8 marzo "differente" di Giove

"Giove women's strength games" prenderà avvio con la conferenza stampa in programma per l'8 marzo alla presenza della calciatrice Carolina Morace e inaugurerà un ciclo di incontri sugli sport sino a oggi "propibiti" alle donne

Un 8 marzo originiale, quello di Giove, e completamente differente dalle modalità convenzionali di celebrazione dalla giornata internazionale della donna. Si comincia alle 18:00 con la conferenza stampa di presentazione del "Giove women's strength games", una manifestazione internazionale totalmente dedicata agli sport di forza al femminile. L'evento avrà poi una cadenza annuale ogni primo weekend di settembre.

151197099_201859798347428_2665935031853862701_o-3Sono tante le discipline coinvolte: dal braccio di ferro al culturismo, passando per il powerlifting e lo streetlifting, fino all'attesissimo titolo mondiale di Miss Bicipiti 2021. 

Le gare prevedono categorie per campionesse e persino quelle per le esordienti. Una vera festa dello sport dove si incoraggiano tante donne ad iniziare senza paura, un percorso in discipline altrimenti "proibite".

La manifestazione è stata ideata e diretta da Oberdan Mancini, da sempre impegnato nel campo dell'emancipazione femminile. Un'attenzione particolare verrà dedicata al tiro alla fune tra le squadre femminili dei comuni della valle del Tevere, che si contenderanno la "Amerino's Cup".

La presentazione dell'evento con Carolina Morace

A presentare il cartellone degli eventi durante la conferenza stampa di lunedì 8 marzo, sarà la ex calciatrice e allenatrice Carolina Morace, insieme a tante campionesse in rappresentanza delle varie discipline coinvolte.

Interverranno anche l'assessore regionale Paola Agabiti Urbani, la consigliera regionale Eleonora Pace, la consigliera del comune di Terni Monia Santini e l'on. Barbara Saltamartini.

A seguire,verrà proiettata una videoinstallazione nei giardini antistanti il Palazzo Ducale di Giove. Le donne di tutto il paese "illuminano" con la loro energia la statua della fontana. Il testo che farà da sottofondo alla videoinstallazione è stato scritto da una ispirata Chiara Alivernini e interpretato dall'attrice piemontese Melania Giglio. Alla reppresentazione parteciperanno tante donne giovesi che prestano volto e voce ad un messaggio forte e coinvolgente.

Per il rispetto delle normative anti covid, l'accesso del pubblico alla videoinstallazione è regolato per evitare assembramenti. La conferenza stampa prevede invece gli ingressi ad invito. In caso di lockdown, le manifestazioni dell'8 marzo verranno posticipate alla prima data utile. Per ragioni logistiche, gli organizzatori richiedono la conferma di prenotazione con una email entro il 1 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento