menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria Green Festival, arrivano auto e bici elettriche: la mobilità del futuro fa tappa nel Ternano

Il raduno è in programma domenica a Narni, il direttore artistico del festival, Daniele Zepparelli: il turismo sostenibile è un volano enorme per questa regione

In questi giorni Terni e di Narni sono la capitali italiane della sostenibilità. Umbria Green Festival le anima e lo farà fino a domenica 6 ottobre con dibattiti ed incontri. Daniele Zepparelli è il direttore artistico. Riusciamo ad intervistarlo all’interno della biblioteca comunale di Terni, fra i tanti studenti che partecipano alla manifestazione.

Tra i tanti appuntamenti in calendario uno sembra imperdibile: il raduno di veicoli elettrici a Narni domenica 6 ottobre.

IMG-6125-2“Sicuramente è uno degli eventi clou. A Narni arriveranno una trentina di auto elettriche sia Tesla sia di altre case automobilistiche. Sarà un momento per conoscere da vicino una mobilità che non è più del futuro ma... ormai del presente".

Sappiamo che non ci saranno solo automobili.

“Esatto, grazie ad una proficua collaborazione con Fiab Terni-Narni, al raduno di domenica non ci saranno solo vetture elettriche ma anche E-Bike. Mi permetto di darle io una notizia: questo è il primo raduno di bici elettriche dell’Umbria meridionale. A seguire ci sarà un dibattito alla sala Digipass di Narni con Federica Gasbarro, l’attivista italiana per il clima di ritorno dal summit all’Onu insieme a tantissimi altri ospiti”.

Secondo lei, le automobili elettriche in una regione così variegata territorialmente come è l’Umbria possono realmente essere una alternativa all’automobile classica?

“Umbria Green Festival nasce dallo sforzo di una moltitudine di soggetti, soprattutto associazioni e piccole e medie imprese. Crediamo che il turismo sostenibile sia un volano enorme per il turismo di questa regione. Pensate quanto può essere attraente per un turista, italiano o straniero, noleggiare una vettura elettrica e girare l’Umbria senza inquinare”.

Come stanno rispondendo le città di Terni e Narni al Festival?

Facebook 3-2-2“Occorre fare una distinzione. Le scuole sono in prima linea, pensate con 1.500 studenti coinvolti, per una buona riuscita della manifestazione. Un qualcosa di unico in Umbria. Per i cittadini e i curiosi ormai, dopo tre edizioni, siamo diventati un evento che segnano nel loro calendario e che non vogliono perdere. Questo ci sprona a guardare avanti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento