rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Meteo

Allerta meteo: “Rischio di alluvioni lampo”. Fino a cento millimetri di pioggia in tre ore: la mappa

Le previsioni degli esperti: giornata con possibili temporali diffusi, migliora dalla serata. Ma dopo una tregua, il maltempo “minaccia” il fine settimana

La perturbazione atlantica arrivata nelle scorse ore, nel corso di oggi – mercoledì 16 novembre - interesserà in modo netto le regioni del Centro Italia, portando piogge e temporali diffusi.

Questa la previsione realizzata da Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com che sollecita a prestare “attenzione all’area tra Maremma e Umbria dove, stando anche alle ultime analisi tra tarda notte, mattino e primo pomeriggio c’è il concreto rischio di forti temporali stazionari e autorigeneranti”.

Nubifragi potrebbero colpire in modo particolare l’area compresa tra Orvieto, Todi, Spoleto, Foligno, Colfiorito e Norcia, nonché bassa Maremma (zona di Manciano, Saturnia) e alto Viterbese (in particolare la Tuscia). “Possibili nubifragi e criticità successivamente non esclusi anche sul Reatino, in particolare a ridosso del Terminillo”, spiega l’esperto.

“Su queste zone saranno possibili picchi pluviometrici anche superiori agli 80-100mm in meno di tre ore, su porzioni estese. Una situazione che porterebbe a rischio concreto di criticità idrogeologiche con allagamenti e/o alluvioni lampo. Prestare dunque massima attenzione, soprattutto chi si mette in viaggio. Da metà pomeriggio, ma soprattutto in serata, il grosso delle piogge dovrebbe spostarsi verso Sud e il tempo progressivamente migliorare”.

“Attenzione però – conclude Ferrara - Dopo una tregua giovedì, nuove piogge e rovesci giungeranno tra venerdì e il weekend con ulteriori perturbazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo: “Rischio di alluvioni lampo”. Fino a cento millimetri di pioggia in tre ore: la mappa

TerniToday è in caricamento