Venerdì, 19 Luglio 2024
Meteo

Aria rovente e sabbia dal Sahara, un’altra settimana da bollino rosso: ecco dove farà più caldo

Picchi fino a quaranta gradi e afa anche di notte, l’anticiclone africano non molla la presa: le previsioni meteo per i prossimi giorni

Aria rovente e sabbia dal Sahara: sarà un’altra settimana rovente con picchi fino a 40 gradi e afa anche di notte. Sono i tratti salienti delle previsioni meteo per i prossimi giorni che avranno ancora come protagonista l’anticiclone africano in “fase di intensificazione”.

“Da oggi, lunedì 10 luglio, il caldo diverrà ancora più intenso”, spiega Lorenzo Badellino, meteorologo di 3bmeteo.com. Questo a causa di “una massa di aria rovente” che “si espanderà da Marocco, Algeria e Tunisia verso l’Europa centro-meridionale e l’Italia. Sono attese temperature fino a 40°C sulle zone interne della Sardegna, 38°C sulle zone interne di Toscana e Lazio, 36/37°C in Val Padana, Puglia, Basilicata e Sicilia”.

Anche domani, martedì 11 luglio, sarà un’altra giornata rovente, “con le temperature che aumenteranno anche sul versante adriatico, tanto che locali picchi di 40°C si potranno raggiungere fin sul Tavoliere delle Puglie. Farà caldo anche di notte, con temperature minime che non scenderanno sotto i 24/26°C e che lungo i litorali potranno mantenersi anche superiori, dando luogo a fastidiose notti tropicali. Si intensificherà di conseguenza l’afa, soprattutto dopo il tramonto, quando il tasso di umidità sarà in aumento e le temperature ancora elevate, specie nei grandi centri urbani. A Milano le temperature varieranno dai 27°C di minima ai 36°C di massima, a Bologna tra 26 e 38°C, a Genova tra 26 e 30°C, a Firenze tra 25 e 39°C, a Roma tra 25 e 36°C, ad Ancona tra 25 e 35°C, tra 27 e 33°C a Napoli, tra 23 e 40°C a Foggia, a Cagliari tra 25 e 33°C, a Palermo tra 27 e 34°C”.

A parte un certo ridimensionamento delle temperature massime al nordovest, dove comunque continuerà a fare molto caldo, quella di mercoledì sarà un’altra giornata rovente sull’Italia accompagnata da condizioni afose. La Sardegna guiderà la classifica del caldo con punte anche di 42°C, intorno a 40°C sull’alta Puglia, 38°C sulle zone interne di Romagna e Marche, 34/36°C altrove e minime che difficilmente scenderanno sotto i 24°C.

Insieme all’aria rovente, un altro fenomeno rilevante delle prossime ore, sarà quello dell’arrivo di sabbia dal Sahara, che resterà “in sospensione ad alta quota” spiega Badellino e sarà “responsabile di cieli lattigginosi che renderanno il sole opaco. Il fenomeno si noterà già da lunedì, ma si intensificherà nei giorni successivi fino a culminare nella giornata di mercoledì in Sardegna e sulle regioni centrali, seppur avvertibile nel resto d’Italia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aria rovente e sabbia dal Sahara, un’altra settimana da bollino rosso: ecco dove farà più caldo
TerniToday è in caricamento