rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Meteo

“Sciabolata” dell’inverno: temperature giù, fiocchi di neve e venti fino a 85 chilometri orari

Fine settimana gelido poi il sole riprende il sopravvento: le previsioni meteo per i prossimi giorni

Giornata di sabato instabile in particolare su settori umbri, Toscana orientale e sul Lazio, con nevicate anche a quote di collina (sui 400-500m sull’Umbria centro-orientale ed in corrispondenza di brevi rovesci anche tra Orvietano, Aretino, Amiatino e alto Viterbese sempre a partire dai 400-500m). Tendenza a rapido miglioramento già nel corso del mattino su Toscana, medio-alto Lazio e parte dell’Umbria, con instabilità che insisterà sul basso Lazio fin verso il pomeriggio e sui settori appenninici umbro-laziali per buona parte della giornata. Venti forti da nord-nordest e temperatura in calo. Domenica soleggiata, salvo residua variabilità sui settori appenninici; clima freddo e venti moderati-forti settentrionali. Stabile e soleggiato ad inizio settimana, con temperature minime in deciso calo, complice l’attenuazione dei venti; diffuse gelate. Tutti gli aggiornamenti sul sito.

SABATO

Lo strutturato sistema perturbato scivolerà gradualmente verso sud-est, con residua instabilità notturna sulla Toscana, in particolare sui settori appenninici, comparto orientale, senese e tra maremma e amiatino; quota neve a partire dai 400-500m. Precipitazioni nella notte anche a carattere di rovescio tra Umbria e Lazio, con nevicate a quote collinari in particolare sui settori Umbri orientali, e possibili brevi nevicate in corrispondenza di rovesci tra Orvietano e Viterbese, a partire anche qui dai 400-500m. Piogge sul medio-basso Lazio, con nevicate in Appennino a partire dai 600-800m. Tendenza a rapido miglioramento già dal mattino sulla Toscana, e alto Lazio; instabile fin verso pomeriggio sui settori appenninici, basso Lazio e localmente sull'Umbria. Venti nord-orientali, anche sostenuti (60-85 km/h) nella seconda parte della giornata, in particolare tra medio-alto Lazio e bassa Toscana. Temperature in netto calo, ancora più sensibile in quota.

DOMENICA

Tra notte e primo mattino ritroveremo residue nevicate sin verso i 500/700m sull’Appennino umbro-laziale, qualche fiocco in sfondamento su alto Casentino e Pratomagno. Bel tempo prevalente sugli altri settori seppur con venti ancora sostenuti di Tramontana/Grecale. Temperature massime in ripresa, specie in pianura; temperature minime localmente raggiunte anche prima della mezzanotte con possibili gelate.

LUNEDÌ

Giornata stabile e soleggiata ovunque sui settori del medio Tirreno; possibili foschie al mattino nelle valli tosco-umbre. Temperature minime in forte calo, complice l’attenuazione dei venti, specie tra Umbria e Toscana. Diffuse gelate.

MARTEDÌ

Ancora una giornata stabile e soleggiata sulle regioni del medio Tirreno, caratterizzata da un nuovo rinforzo delle correnti da nordest. Clima molto rigido nella notte ed al mattino, specie sui settori interni e fondovalle appenninici; diffuse gelate.

MERCOLEDÌ

Un campo di alte pressioni abbraccia la regione garantendo tempo stabile e soleggiato, salvo qualche innocuo annuvolamento in arrivo serale. Nello specifico su pianure settentrionali e Appennino, cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l’intera giornata, salvo la presenza di qualche addensamento serale; sulle pianure meridionali nubi basse e banchi di nebbia in diradamento sino a cieli poco nuvolosi al pomeriggio. Tornano le nubi in serata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sciabolata” dell’inverno: temperature giù, fiocchi di neve e venti fino a 85 chilometri orari

TerniToday è in caricamento