rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Meteo

Caldo e sole, poi arrivano “correnti fresche nord atlantiche”: le previsioni meteo

Bel tempo e temperature anche di otto gradi sopra la media stagionale fino al primo novembre. Fra il 3 ed il 4 possibili piogge e calo termico: i dettagli

“L’anticiclone africano è ancora in gran forma, tra oggi e domani – domenica 30 ottobre - raggiungerà il culmine della sua espansione sull’Italia posizionando i massimi barici sia al suolo che in quota sulle regioni settentrionali. Questo significa sole e caldo anomalo senza interferenze, sarà anche aria leggermente più asciutta quindi anche le nebbie e le nubi saranno sfavorite con pochissime eccezioni al Sud, lungo l’Adriatico. Quella che potremmo definire la stabilità perfetta. Solo all’estremo sud stante una ventilazione leggermente più fresca da est associata a un minimo sul Mediterraneo orientale, si potrà registrare qualche sporadico annuvolamento ma non sarebbe nemmeno il caso di menzionarlo”.

Così gli esperti di 3bmeteo.com rispetto al quadro meteo che si sta delineando per le prossime ore e che potrebbe mutare, seppure in maniera molto leggera, con l’arrivo della nuova settimana quando è previsto l’ingresso di “una prima perturbazione verso la Penisola Iberica e la Francia” che dovranno però “scontrarsi con un campo ancora anticiclonico sul nostro settore. Quindi, il tutto per noi si tradurrà in qualche debole infiltrazione di aria umida che porterà degli annuvolamenti e qualche isolata pioggia nella giornata di Ognissanti. Piogge che probabilmente si limiteranno ad interessare solo parte del Nordovest, soprattutto Liguria e medio alto Piemonte, al limite anche l'alta Lombardia ma a fine giornata. Non un cambiamento sostanziale dunque ma solo un segnale per un potenziale cambiamento che potrebbe avvenire nei giorni successivi, ma che dovremo approfondire in altra sede”.

Cambierà “ben poco” anche per quel che riguarda il clima: le temperature resteranno al di sopra delle medie stagionali, con “un’anomalia positiva più marcata sulle regioni centro settentrionali dove gli scarti con la media potrebbero essere fino a 8°C in più del normale. Al sud non si raggiungeranno più i 30°C dei giorni scorsi, ma lunedì potrebbe esserci un nuovo aumento delle temperature che potrebbe riportare i 28/30°C sulla Puglia”.

La giornata del 3 novembre dovrebbe vedere “un impulso di correnti più fresche nord atlantiche riuscire a entrare meglio sull’Europa occidentale e raggiungere a fine giornata i settori più occidentali della Penisola. Il transito del fronte si compirebbe nella giornata del 4 con un maggiore interessamento delle regioni centrali e solo in parte del Nord, segnatamente a Liguria ed Emilia Romagna. Il fronte migrerebbe poi verso il Sud perdendo energia a causa di un campo barico più elevato. Le piogge comporterebbero un calo termico, già iniziato dalla giornata di Ognissanti”. Tutti gli aggiornamenti sul sito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo e sole, poi arrivano “correnti fresche nord atlantiche”: le previsioni meteo

TerniToday è in caricamento