rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Meteo

Stop all’ottobrata, tornano nuvole e piogge: le previsioni meteo per i prossimi giorni

L’anticiclone lascia l’Italia, peggioramento al nord fra oggi e domani. Inizio settimana segnato dal passaggio di una perturbazione che porterà anche forti temporali. I dettagli

“L’anticiclone che in settimana ha determinato condizioni di stabilità e tempo in gran parte soleggiato, è in indebolimento sotto la spinta di umide correnti occidentali di lontana matrice atlantica che cercano di abbassarsi di latitudine”. Così Carlo Migliore, meteorologo di 3bmeteo.com, sulle previsioni per le prossime ore e la settimana in arrivo.

“La fase stabile e mite ha dunque le ore contate per alcune regioni e piogge e rovesci impegneranno sabato la Sardegna e parte delle Alpi, specie occidentali, domenica il Nordovest, la Lombardia, la Sardegna e tratti del versante tirrenico centrale. Sul resto d’Italia permarranno condizioni di stabilità e clima mite per il periodo”.

Cosa succede nelle prossime ore e domani

Nuvolosità in aumento al Nordovest con piogge sparse in arrivo in giornata sulle Alpi occidentali e su quelle lombarde, in propagazione in serata alla pianura piemontese. Sulle restanti regioni settentrionali sole offuscato da stratificazioni alte, in ispessimento in serata su Liguria e pianure lombarde ma senza alcun fenomeno associato. Nubi in aumento da ovest anche in Sardegna, con qualche pioggia in arrivo entro sera sulle aree settentrionali. Sul resto d’Italia sarà una giornata in prevalenza soleggiata, pur con sole offuscato da velature sulle regioni peninsulari. Temperature senza variazioni di rilievo, ancora molto miti e con picchi di 28°C sulla Sicilia orientale.

Nella giornata di domani – domenica 9 ottobre - nuvoloso su Liguria e regioni settentrionali a nord del Po con piogge sparse più frequenti su Piemonte, ovest Emilia, Lombardia centro-settentrionale, molto deboli o assenti sul resto del Nordest, anche con schiarite su Romagna, Veneto orientale e Friuli VG. Nubi in aumento in Toscana con qualche piovasco dal pomeriggio sulle zone interne, condizioni più stabili e soleggiate sul resto d’Italia, pur con innocui addensamenti su Lazio, Umbria e interne abruzzesi. Instabile invece in Sardegna, con passaggio di rovesci dal pomeriggio, anche temporaleschi, più frequenti sulle aree centro-settentrionali. Temperature in calo nei massimi al Nord e sull’alto Tirreno. In serata qualche rovescio in arrivo anche sull’ovest della Sicilia.

“Nel corso della prossima settimana – prosegue l’esperto - avremo a che fare anche con una perturbazione molto veloce in discesa dal nord Europa che andrà a rinvigorire la circolazione di bassa pressione presente sui bacini meridionali rinnovando piogge e temporali. A subire le conseguenze di questa nuova fase di instabilità saranno soprattutto le regioni centro meridionali in quanto il Nord resterà parzialmente protetto, sia dall’anticiclone che manterrà un suo avamposto sul comparto europeo occidentale, sia dalla barriera alpina che in caso di correnti settentrionali crea un’ombra pluviometrica”.

La settimana inizierà con un minimo di bassa pressione posizionato sulle regioni centro meridionali. Sarà un lunedì molto instabile con piogge e temporali che interesseranno un po’ tutto il Centro-Sud risultando anche forti tra Campania, Calabria, Sicilia, Puglia, Basilicata e Molise. Le regioni settentrionali risentiranno solo di una nuvolosità irregolare che potrà portare qualche pioggia isolata soprattutto al Nordovest. Nella giornata di martedì il vortice si allontanerà velocemente verso l’area balcanica quindi il tempo sarà in miglioramento pur con ancora qualche isolato rovescio sulle regioni centro meridionali.

Tra mercoledì e giovedì nuovo peggioramento per un fronte proveniente dal nord Europa, il tempo sarà molto instabile soprattutto giovedì con piogge e temporali localmente intensi sulle regioni meridionali, specie del basso Tirreno. Poche piogge previste al Centro e probabilmente nessuna al Nord. Ma la situazione potrebbe cambiare poi entro il weekend, dopo una breve pausa stabile tra venerdì e sabato il tempo potrebbe peggiorare sensibilmente sulle regioni settentrionali entro la fine della domenica per l’arrivo di un intenso fronte atlantico che potrebbe caratterizzare con forte maltempo l’inizio della settimana successiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop all’ottobrata, tornano nuvole e piogge: le previsioni meteo per i prossimi giorni

TerniToday è in caricamento