rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Meteo

Freddo e fiocchi di neve nella calza della Befana, le previsioni meteo per i prossimi giorni

Temperature in calo e situazione in peggioramento a partire dal 5 gennaio, venerdì e sabato torna uno sprazzo di sereno e poi da domenica si cambia. I dettagli

Graduale indebolimento dell’anticiclone ad opera di primi movimenti di masse d’aria instabili dal nord Europa verso il Mediterraneo. Nubi diffuse e spesso compatte caratterizzeranno la giornata di oggi, martedì 4 gennaio, con precipitazioni di nuovo sulla medio-alta Toscana (in prevalenza deboli, più insistenti e moderate sull’Appennino) e localmente sul Lazio occidentale.

Tempo in deciso peggioramento dal 5 gennaio, complice il transito di una perturbazione nord-atlantica che porterà rovesci sparsi localmente intensi e possibili temporali, a partire dalla Toscana in estensione ad Umbria e medio-alto Lazio entro sera; con essa noteremo un ulteriore rinforzo dei venti dai quadranti meridionali. Perturbazione seguita dall’ingresso di fredde correnti di matrice artica nel giorno dell’Epifania, caratterizzata da un netto calo termico e da rovesci sparsi e possibili nevicate a quote di alta collina (500-700m) tra Toscana interna ed Umbria settentrionale, prima di un successivo rapido miglioramento entro pomeriggio. Incursioni di aria più fredda potrebbero palesarsi tra fine prima decade e seconda decade di gennaio: tutti gli aggiornamenti su 3bmeteo.com.

OGGI

Anticiclone in progressivo indebolimento per la spinta di perturbazioni nel nord Europa, a favore di umide e miti correnti occidentali di richiamo sulle regioni del medio Tirreno. Giornata uggiosa, caratterizzata da nuvolosità diffusa, maggiormente compatta sull’alta Toscana, laddove avremo locali piogge in prevalenza deboli, al più moderate lungo l’Appennino tra Apuane e Garfagnana. Possibili deboli e brevi spunti piovosi anche sulla Maremma e sul Lazio occidentale; qualche pioviggine sull’Umbria. Locali aperture entro sera su Lazio ed Umbria. Temperature in ulteriore lieve aumento, ancora sopra la media del periodo.

MERCOLEDÌ

Tempo in peggioramento sulle regioni del medio Tirreno, complice il rapido transito di una perturbazione proveniente dal nord Europa; piogge e rovesci, anche a sfondo temporalesco, a partire dalla Toscana, con coinvolgimento successivo di Umbria e Lazio entro sera. Clima ancora relativamente mite su Lazio e parte dell’Umbria; seguirà l’ingresso di aria fredda entro tarda sera, che accompagnerà un calo termico dalla notte successiva.

GIOVEDÌ

La perturbazione di matrice nord-atlantica che ha attraversato il giorno addietro le regioni del medio Tirreno, è seguita da correnti fredde di matrice artica che manterranno un contesto climatico ancora instabile almeno nella prima parte di giornata; pertanto nella notte ed al mattino sono previsti rovesci sparsi e locali nevicate a quote di alta collina (localmente dai 500-700m su Toscana interna, Appennino confinale Romagna e Appennino umbro). Tendenza a miglioramento a partire dalla Toscana dal primo pomeriggio, ed a seguire entro tardo pomeriggio anche su Lazio ed Umbria. Temperature in forte calo.

VENERDÌ

Tempo in miglioramento sulle regioni del medio Tirreno, complici secche e tese correnti che soffieranno da Nordest. Clima più freddo, con valori minimi sotto lo zero e gelate possibili su fondovalle appenninici e pianure interne maggiormente riparate dai venti. Residue precipitazioni tra notte e mattino sull’Appennino Umbro-Laziale.

SABATO

L’alta pressione si rafforza ulteriormente determinando tempo assolato con al più qualche sparuto annuvolamento all’alba. Nello specifico su pianure settentrionali, pianure meridionali e Appennino giornata in prevalenza poco nuvolosa, salvo presenza di nubi sparse al mattino.

DOMENICA

La pressione cede rapidamente favorendo l’ingresso di aria via via più umida responsabile di deboli nevicate dal pomeriggio. Nello specifico, sulle pianure settentrionali nubi in progressivo aumento con deboli nevicate dal pomeriggio; sulle pianure meridionali nubi in progressivo aumento con deboli piogge dal pomeriggio e in serata deboli nevicate. Sull’Appennino nubi in progressivo aumento con nevicate anche intense al pomeriggio, in attenuazione dalla sera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo e fiocchi di neve nella calza della Befana, le previsioni meteo per i prossimi giorni

TerniToday è in caricamento