rotate-mobile
Meteo

"Irruzione" artica porta freddo soprattutto al nord: è inverno ma non troppo, come andrà la settimana

Pioggia e qualche fiocco di neve anche a quote basse, poi le temperature tornano a salire. Possibile un nuovo impulso di aria artica nel prossimo weekend: i dettagli

Inverno, ma non troppo. Soprattutto se paragonato al caldo anomalo che ha segnato il meteo fino ai giorni a ridosso dell’Epifania. Inizierà tutto con un’irruzione di aria artica che raggiungerà l’Italia da domani, 8 gennaio, e che segnerà i primi giorni della settimana, portando un ulteriore calo delle temperature e qualche nevicata fino a quote basse.

“Il freddo interesserà prevalentemente il nord e le regioni adriatiche – spiegano gli esperti di 3bmeteo.com - sarà più smorzato sulle regioni tirreniche e sulle isole maggiori, dove è atteso un aumento termico tra mercoledì e giovedì. Tra venerdì e il weekend, un nuovo impulso artico punterà l’Italia ma la sua traiettoria è ancora abbastanza controversa”.

In particolare, per domani – lunedì 8 gennaio - “sono attesi dei fenomeni seppur deboli sul Piemonte, nevosi fino a 800/1000m e lungo la dorsale appenninica centro settentrionale a quote variabili tra 800 e 1200m. Altrove la nuvolosità sarà piuttosto sterile e poco foriera di fenomeni. Le temperature saranno in ulteriore lieve calo”.

Martedì il tempo sarà “essenzialmente governato dal flusso di correnti fredde che andrà a stimolare la formazione sul Mediterraneo occidentale di un nuovo vortice di bassa pressione. L’aria più mite richiamata da questo minimo potrà entrare in contrasto con l’aria fredda che ancora affluirà sull’Italia e produrre dell’instabilità. Qualche pioggia attesa ancora anche sud e sulle isole maggiori, ma deboli fenomeni potranno interessare anche il Piemonte e la dorsale appenninica adriatica risultando nevosi fino a quote collinari”.

Il flusso freddo continuerà a influenzare l’Italia ancora tra mercoledì e giovedì: “Attese delle piogge sulle isole maggiori e sulle regioni tirreniche – aggiungono gli esperti - ma qualche fenomeno sarà possibile anche al nord e potrà risultare nevoso fino a bassa quota sul Piemonte. Le temperature tenderanno ad aumentare temporaneamente al centro-sud mentre il freddo resisterà al nord”.

A ridosso del prossimo weekend, un nuovo impulso di aria artica punterà l’Italia, ma la sua traiettoria è ancora molto incerta. “Le previsioni deterministiche mostrano la saccatura più attiva al sud con piogge e temporali soprattutto sulla Sicilia e neve in Appennino, ma serviranno ulteriori analisi per avere una maggiore certezza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Irruzione" artica porta freddo soprattutto al nord: è inverno ma non troppo, come andrà la settimana

TerniToday è in caricamento