Lockdown, calano i consumi di carburante (e il gettito statale) nel primo trimestre 2020

Analisi dei dati da parte del Centro Studi Promotor, gli introiti per l'Erario si sono ridotti di 1,3 miliardi di euro

Con il lockdown imposto a milioni di italiani per contrastare l’emergenza sanitaria da Covid-19 i consumi di carburanti per auto nel mese di marzo sono scesi del 43,7%. 

Come rileva Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor, si tratta di un calo indubbiamente molto rilevante, ma inferiore alle attese dati i provvedimenti restrittivi che hanno riguardato la circolazione degli autoveicoli per combattere la pandemia. 

Nel bilancio economico dei carburanti auto di marzo alla contrazione dei consumi, legata al coronavirus, va aggiunto anche l'effetto della diminuzione dei prezzi alla pompa, che ha fatto sì che il calo della spesa (-47,2%) sia stato superiore a quello dei consumi (-43,7%). 

Questi dati sono frutto degli studi del Centro Studi Promotor che ha utilizzato la sua banca dati sui consumi e prezzi dei carburanti basata su informazioni ufficiali del Ministero dello Sviluppo Economico.

Dall'elaborazione del CSP emerge che il calo dei consumi e il calo dei prezzi hanno inciso pesantemente sia sul gettito fiscale che sulla componente industriale, cioè sulla quota della spesa destinata alla produzione e alla distribuzione. La componente fiscale ha accusato nel solo mese di marzo un calo di 1,3 miliardi (-45%), mentre per la componente industriale il calo registrato è stato di 967 milioni (-50,8%). 

Altro dato notevole è il confronto con i consumi registrati nello stesso trimestre del 2019: i consumi di benzina e gasolio auto sono scesi quest’anno del 14,7%, mentre la spesa alla pompa è calata di 2,1 miliardi di euro (-15,4%), gli introiti per l'Erario si sono ridotti di 1,3 miliardi di euro (-15%) e la componente industriale di 832 milioni (-16%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento