Terni, che traffico fa: quasi un’ora e mezza al giorno in auto per percorrere 41 chilometri

Nella città dell’acciaio si usa l’auto per 283 giorni l’anno ad una media appena superiore a 30 chilometri orari. Il confronto con Perugia, la situazione in Umbria

A Terni ogni automobilista percorre in media 41 chilometri al giorno (11.592 all'anno per 283 giorni di utilizzo) e trascorre nell'abitacolo una media di 1,20 ore al giorno ad una velocità di 30,6 chilometri orari. I chilometri percorsi di notte sono il 4,35% del totale.

I dati emergono dall’Osservatorio UnipolSai sulle abitudini al volante degli italiani nel 2018, realizzato in seguito all’analisi dei dati di circa 4 milioni di automobilisti assicurati UnipolSai che installano la scatola nera Unibox sulla propria autovettura, settore nel quale la compagnia è leader in Italia e in Europa per numero di apparecchi installati.

A livello generale, l’Umbria è la regione italiana in cui si percorrono più km l’anno, 13.714, in cui si trascorrono 1 ora e 23 minuti al giorno in automobile a una velocità media di 33,7 km/h.

Dai dati di UnipolSai Assicurazioni, emergono significative differenze tra le due province della regione. L’utilizzo dell’auto appare infatti particolarmente intenso a Perugia, dove viene usata per 296 giorni l’anno (10 giorni in più rispetto alla media nazionale) per percorrere tratte mediamente lunghe (49 km al giorno), per un totale di 14.388 km annui. Nel capoluogo umbro, infatti, si percorrono 8 km in più al giorno rispetto alla media nazionale.

A Terni, che invece mostra dei trend simili alla media nazionale, si percorrono ben 2.796 km annui in meno rispetto alla provincia di Perugia e si utilizza l’auto 13 giorni in meno l’anno rispetto al capoluogo.

La provincia di Terni soffre però maggiormente il traffico: a Perugia, infatti, gli automobilisti hanno una velocità media di 34,6 km/h e a Terni di 30,6 km/h, entrambi superiori alla media nazionale (29,5 km/h).

“Rispetto ai dati dell’anno precedente – commenta Enrico San Pietro, condirettore generale assicurativo UnipolSai – diminuiscono i km percorsi in regione, così come il tempo trascorso in auto, a fronte di un lieve aumento della velocità media, dati che fanno pensare a un miglioramento delle condizioni generali di guida e a una leggera diminuzione del traffico. Nonostante questo, l’Umbria resta la prima regione d’Italia per chilometri percorsi, segno che l’automobile è un mezzo molto utilizzato, a discapito di altre forme di mobilità alternativa come treni o mezzi pubblici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento