rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Notizie dall'Umbria

Anziana cade dalla sedia a rotelle, batte la testa e muore. Sotto processo la nuora

La donna era accusata di non aver legato bene la suocera al montascale, ma il giudice l'ha assolta

Assisteva l’anziana suocera malata ed era stata indagata per omicidio colposo, dopo che la donna era deceduta a gennaio del 2021 per una caduta dalla sedia a rotelle a causa di una crisi epilettica.

La nuora, nonché badante, era stata portata in giudizio dalla Procura di Perugia ritenendo che avesse agito con “colpa” e con “negligenza” nel muovere l’anziana “tra un piano e l’altro dell’abitazione”. Proprio durante uno di questi spostamenti, infatti, non avrebbe “assicurato la donna alla sedia a rotelle per disabili su cui era seduta”, omettendo di “ancorare quest’ultima al montascale a cingoli elettrico mediante la cintura in dotazione”. Un comportamento che non avrebbe impedito la caduta “dalla sedia a rotelle” e che l’anziana “rovinasse sulla rampa di scale, urtando contro il pavimento”.

La donna, difesa dall’avvocato Pietro Gigliotti, è stata assolta perché il fatto non costituisce reato, in quanto il giudice per l’udienza preliminare non ha ravvisato mancanze nel comportamento della nuora “nell’assistenza della anziana suocera”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana cade dalla sedia a rotelle, batte la testa e muore. Sotto processo la nuora

TerniToday è in caricamento