Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Notizie dall'Umbria

Apertura domenicale dei centri prelievi sangue in Umbria, buona la seconda: 418 esami effettuati

Domenica 26 luglio, secondo giorno di apertura straordinaria dei centri prelievi sangue delle aziende sanitarie. Boom di utenza. L'iniziativa della regione è finalizzata alla riduzione delle dei tempi d'attesa.

La seconda apertura domenicale dei centri prelievi ematologici regionali di domenica 26 luglio ha toccato il picco delle 418 utenze.

Il programma rientra nel novero delle azioni che la regione ha messo in atto, di concerto con le aziende sanitarie, per ridurre i tempi di attesa per gli esami del sangue. Una inziativa che consentito, nell’arco di 2 settimane, di riportare il flusso di richiesta in un sostanziale equilibrio che si avvicina a quello pre-covid.

L'operazione, da quanto dichiarato dall'assessore Coletto, verrà riproposta ad agosto. Già l'apertura delle 2 domeniche del 19 e 26 luglio, affiancata ad altri provvedimenti, ha permesso di snellire le liste d'attesa degli esami ematologici.

Anche l'Asl 2 ha registrato un riscontro positivo dall'apertura straordinaria, con 130 prelievi a Foligno (65 al distretto e 65 in ospedale), 135 a Orvieto (66 distretto e 69 ospedale) e 50 a Spoleto (tutti in ospedale).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apertura domenicale dei centri prelievi sangue in Umbria, buona la seconda: 418 esami effettuati

TerniToday è in caricamento