rotate-mobile
Notizie dall'Umbria

Umbria, violate le norme sulla sicurezza scarsa igiene e due lavoratori in nero: chiusa azienda

Ispezioni e controlli da parte dei Carabinieri e dell'Ispettorato del lavoro nel comprensorio. Accaduto a Gualdo Tadino

I Carabinieri della Compagnia di Gubbio hanno svolto un servizio con i militari del Nucleo Ispettorato del lavoro e con personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Perugia, finalizzato al contrasto del lavoro nero e alla tutela della sicurezza negli ambienti di lavoro.

A Gualdo Tadino sono state riscontrate numerose irregolarità sulle dotazioni di sicurezza di un'azienda, sulla formazione dei dipendenti in materia di primo soccorso in caso di infortunio e sulla igiene complessiva dei locali.

Al termine dei controlli è stata disposta la sospensione dell’attività fino al ripristino delle condizioni di sicurezza e di igiene. I militari hanno poi verificato che nell’attività di produzione venivano impiegati due cittadini extra comunitari, sprovvisti del permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato.

Il legale rappresentante della ditta, ritenuto presunto responsabile delle predette violazioni, è stato denunciato. Nel complesso sono state elevate delle sanzioni amministrative.

Il personale della Stazione Carabinieri Forestali di Gualdo Tadino non ha rilevato invece irregolarità circa lo smaltimento dei rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, violate le norme sulla sicurezza scarsa igiene e due lavoratori in nero: chiusa azienda

TerniToday è in caricamento