rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Notizie dall'Umbria

Catturati con un milione di euro di droga: eroina, cocaina e mille ‘blue punisher’

Due arresti a Perugia. I carabinieri: "La blue punisher è considerata la droga sintetica più pericolosa, la pasticca più forte del mondo" 

Una volta tagliata e smerciata la droga avrebbe fruttato più di un milione di euro. E nelle buste si nascondeva anche una nuova droga da poco arrivata in Italia.

I carabinieri di Perugia hanno arrestato un francese 59enne e un nigeriano 35enne residente a Perugia. I due sono stati catturati con oltre tre chili di droga tra eroina, cocaina e 1000 pasticche di un nuovo tipo di ecstasy solo recentemente giunto in Italia, il blu punisher. Un tipo di droga che i carabinieri definiscono "micidiale". Secondo le stime dell'arma "una volta tagliata l’eroina e la cocaina avrebbero prodotto oltre 20mila dosi, per un valore su piazza di circa 1 milione di euro". 

I due uomini, uno dei quali difeso dall'avvocato Marco Gentili, sono stati arrestati e rinchiusi a Capanne. Ora sono in corso approfondimenti da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo, coordinati dalla Procura della Repubblica di Perugia, per individuare la rete di distribuzione dell’ingente quantitativo di droga, "verosimilmente destinato a rifornire la città ma anche le aree e regioni limitrofe".

Il blitz

I due sono stati arrestati grazie alle segnalazioni dei residenti di Madonna Alta. Il blitz dei carabinieri, che monitoravano l'appartamento sospetto, è scattato nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre quando l'auto del francese è arrivata sotto al palazzo. Il conducente è rimasto nel veicolo ed è sceso solo arrivo del 35enne uscito dalla casa sotto osservazione. Così è scattata la tenaglia. I militari hanno bloccato i due e trovato 205 ovuli di stupefacente per un peso complessivo di oltre 3 chili, in larga misura eroina. Ma non solo.

La nuova droga appena arrivata in Italia

Uno degli involucri, spiegano i carabinieri, "conteneva 1000 pasticche di colore blu: dai primi accertamenti svolti lo stupefacente è risultato essere metanfetamina (Mdma) conosciuta come “Blue Punisher”, tristemente balzata alle cronache internazionali a seguito di decessi tra giovanissimi provocati in estate, a oggi considerata la droga sintetica più pericolosa, la pasticca più forte del mondo contenente cinque volte il principio attivo di quello presente nelle altre in commercio". 

E ancora. La pasticca, "solo recentemente introdotta in Italia in quanto i primi sequestri sono stati eseguiti a Roma a partire dalla fine della scorsa estate porta impresso il logo del teschio, quello dell'antieroe Marvel The Punisher", proseguono i militari.Per i carabinieri quello di Perugia "rappresenta forse il più consistente sequestro eseguito sul territorio nazionale della nuova micidiale droga".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catturati con un milione di euro di droga: eroina, cocaina e mille ‘blue punisher’

TerniToday è in caricamento