rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Notizie dall'Umbria

Umbria, ruba la foto a una prof e apre un profilo in una chat di incontri

L'imputato, processato per sostituzione di persona, si era ritrovato solo in casa durante il lockdown e aveva preso le foto di una bella donna per poi chattare con uomini nel sito di incontri

Finge di essere una donna per chattare con altri uomini durante il lockdown. Nel compilare il profilo della chat di incontri alla quale si era iscritto con un nome femminile, però, aveva utilizzato la fotografia di una docente ed è finito sotto processo per sostituzione di persona.

L’imputato, difeso dall’avvocato Camillo Carini, si trova davanti al giudice del Tibunale penale di Perugia “Poiché al fine di arrecare danno all’immagine della professoressa … creava un falso profilo all’interno del social network Badoo”, al quale si iscriveva con un nome femminile falso, “inserendo tre foto che la riproducevano, estrapolate dal profilo Facebook della donna”.

I fatti avvenuti a Perugia nel marzo del 2020, durante il primo confinamento per Covid-19.

La vittima, che si è costituita parte civile tramite l’avvocato Farinazzo, aveva denunciato l’utilizzo delle sue foto e dalle indagini si era risaliti all’utente attualmente imputato del reato davanti al giudice del Tribunale penale di Perugia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, ruba la foto a una prof e apre un profilo in una chat di incontri

TerniToday è in caricamento