Coronavirus, Eleonora Pace (FdI): “Bene l’approvazione dei test rapidi. Ora le risorse necessarie”

Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia: “Ci attendiamo che nel prossimo decreto il Governo mantenga l’impegno e individui le risorse necessarie”

foto di repertorio

“Un altro grande passo in avanti compiuto sulla diffusione dei test rapidi immunologici”. Il consigliere regionale Eleonora Pace commenta con soddisfazione l’approvazione in Commissione bilancio del Senato - con il parere favorevole del Governo - l'ordine del giorno che riprende l'emendamento presentato da Fratelli d'Italia. Come sottolinea il consigliere: “Prevede lo stanziamento di risorse congrue per effettuare un profondo screening della popolazione, nell'ordine di 4/5 milioni di test rapidi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un passaggio fondamentale – spiega Eleonora Pace – che segue quanto fatto dalla Regione Umbria, grazie alla lungimiranza dell'assessore alla Sanità Luca Coletto e con il pieno sostegno di Fratelli d'italia, che ha già avviato dal 30 di marzo la sperimentazione dei test rapidi per individuare soggetti positivi al Covid-19. Finalmente, anche se con grave ritardo, il Governo ne prende atto raccogliendo le istanze che Fratelli d'Italia e la stessa Regione Umbria proponevano già da tempo”.

“Ora – conclude Pace - ci attendiamo che già nel prossimo decreto di aprile il Governo mantenga l’impegno e individui le risorse necessarie al fine di consentire all'Umbria e all'Italia, quella mappatura della popolazione necessaria per entrare nella fase due graduando la riapertura attraverso quei soggetti che risultano già sani e immunizzati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • Covid, un’altra giornata di contagi: due casi nell’ex zona rossa di Giove, Terni in controtendenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento