rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Notizie dall'Umbria

Coronavirus, la sollecitazione di Squarta e Pace: “Inserire nel piano vaccinale regionale farmacisti, dentisti e i medici a partita Iva”

I consiglieri di Fratelli d’Italia richiedono l’intervento: “Nell’ambito di un’azione in forma progressiva in base alla valutazione del rischio”

Inserire nel piano vaccinale della Regione Umbria i farmacisti, i dentisti ed i medici a partita Iva. E’ quanto viene sollecitato mediante una nota da Marco Squarta ed Eleonora Pace: “Nell’ambito di un’azione in forma progressiva, in base alla valutazione del rischio”. I consiglieri regionali di Fratelli d’Italia sostengono che: “Dopo aver vaccinato i medici impegnati in prima linea, quindi quelli pubblici che prestano servizio negli ospedali e nelle Rsa insieme ai medici di base chiediamo alla Regione che vengano inseriti nel piano dei vaccini, con una certa celerità” le seguenti categorie. Nello specifico: “I farmacisti, in quanto le farmacie rappresentano presìdi importanti anche in termini di capillarità del territorio e di contatto con il cittadino. Inoltre gli odontoiatri i quali portano avanti un mestiere a contatto ravvicinatissimo con i pazienti. Infine i tanti medici con la partita Iva ai quali va riconosciuta l’importanza di un lavoro straordinario, portato avanti anche e soprattutto in questa lunga fase di emergenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la sollecitazione di Squarta e Pace: “Inserire nel piano vaccinale regionale farmacisti, dentisti e i medici a partita Iva”

TerniToday è in caricamento