rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Notizie dall'Umbria

Corsi di formazione fantasma per pagare meno tasse. Sequestrati oltre 400 mila euro: indagati società e amministratore

Secondo la Procura di Perugia le ore di lezione per i dipendenti per imparare ad usare le nuove tecnologie erano fasulle, ma l'azienda avrebbe incamerata un cospicuo credito di imposta

Avrebbe portato in detrazione per pagare meno tasse dei crediti inesistenti. La Guardia di finanza sequestra beni e denaro per un valore di 408mila euro.

I militari hanno eseguito, su disposizione della Procura di Perugia un sequestro preventivo per un valore di quasi 408mila curo nei confronti di una società di Umbertide che opera nel settore della fabbricazione di pavimentazioni. Secondo quanto emerso da una verifica dell'Agenzia delle entrate, avrebbe indebitamente utilizzato in compensazione crediti d'imposta inesistenti relativi ad attività di formazione del personale.

L'incentivo fiscale, introdotto a beneficio delle imprese che erogano ai propri dipendenti attività formative per lo sviluppo di competenze inerenti alle nuove tecnologie, dai big data alla sicurezza digitale, prevede il riconoscimento dei crediti d'imposta, ma le aziende sono tenute, oltre che alla corretta contabilizzazione dei costi sostenuti, ad una serie di adempimenti di carattere formale necessari ad attestarne l'effettività nonché la coerenza con gli obiettivi prefissati dal legislatore. Sono, inoltre, richieste una puntuale rendicontazione e la documentazione certificata delle modalità organizzative e dei contenuti delle attività svolte.

In questo caso l'Agenzia delle Entrate avrebbe rilevato delle incongruenze, a partire da dati incompleti e carenze tali da rendere l'intero impianto documentale inattendibile ed insufficiente a dimostrare l'effettivo svolgimento dei corsi a favore dei dipendenti. Il credito d’imposta è stato considerato inesistente ed indebitamente utilizzato, portando al sequestro di 3 immobili, 2 autovetture e somme rinvenute in tre conti correnti, fino a concorrenza del valore di 407.758 euro. Indagate la società e l'amministratore.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsi di formazione fantasma per pagare meno tasse. Sequestrati oltre 400 mila euro: indagati società e amministratore

TerniToday è in caricamento