“Lotta al Covid, tamponi gratuiti per i redditi più bassi per intercettare i nuovi casi di contagio”

Al momento soltanto le categorie a rischio possono accedere ai test pagando il ticket. Bori (Pd): prevedere tariffe differenziate per scaglioni di reddito

Mentre la curva dei contagi da Covid19 ricomincia a salire (21 casi a Terni) seppure in “cluster” già conosciuti e in particolar modo tra chi rientra in Umbria dopo un viaggio all’estero, da Tommaso Bori (capogruppo in consiglio regionale del Partito democratico) arriva la proposta di introdurre la possibilità di effettuare tamponi gratuiti per le fasce di reddito più basse.

“Tamponi gratis a tutti gli umbri, in base al reddito. Una proposta – anticipa Bori - che lanciamo in seguito alla necessità emersa di intercettare i nuovi casi di contagio, purtroppo nuovamente in crescita. Una proposta che presentiamo congiuntamente a un’interrogazione alla Giunta, per capire come mai non siano state previste tariffe differenziate per scaglioni di reddito, prevedendo la gratuità di quelli più bassi e se non si ritenga utile e necessario prevedere tamponi gratuiti per tutti i cittadini che lo richiedono, dovendosi recare all’estero o essendo rientrati in Italia per motivi di lavoro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Al momento – spiega Bori - solamente per limitate categorie a rischio viene prevista la possibilità di fare il tampone e/o il test con impegnativa e pagamento del ticket se previsto. Considerando però che è quanto mai fondamentale intercettare nuovi casi infetti, soprattutto nella popolazione asintomatica, per minimizzare la probabilità che possano trasmettere contagio, è stato un errore non aver previsto tariffe diverse in base ai redditi dei cittadini, facendo sì che le categorie più deboli difficilmente potranno accedere alle prestazioni creando ingiuste disparità tra gli umbri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Sesso e droga con due minorenni. Nei guai un trentenne ternano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento