rotate-mobile
Notizie dall'Umbria

Da di matto lungo la E45: insulta e minaccia tutti, denunciato. Completamente ubriaco ma si era messo alla guida

Un trentasettenne offende anche la polizia e i carabinieri e alla fine viene più volte denunciato a piede libero. Accaduto a Città di Castello

Lungo la E45 ubriaco, prima minaccia la compagna, poi la polizia e i carabinieri e per finire anche i sanitari. Solo dopo essere stato accompagnato in ospedale per le cure del caso, il trentasettenne ha scoperto di essere stato denunciato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e manifesta ubriachezza.

Gli agenti della stradale tifernate, a seguito di richiesta, sono intervenuti in un’area di servizio lungo la Tiberina 3 Bis dove era stata segnalata la presenza di una persona che era in escandescenza e particolarmente aggressiva.

Giunti sul posto, i poliziotti sono stati avvicinati da una donna che, agitata e spaventata, ha dichiarato di trovarsi in difficoltà per via dell’atteggiamento molesto assunto dal compagno, completamente ubriaco. La signora ha riferito che, nonostante i ripetuti inviti a risalire sull’auto, l’uomo ha iniziato ad insultarla e a minacciarla.

Nemmeno la presenza degli agenti lo ha calmato, anzi l'uomo ha iniziato a minacciare i poliziotti che si sono visti costretti, visto lo stato di alterazione del trentasettenne, a richiedere l'aiuto del 118 e poi dei carabinieri. Riportato alla calma, è stato accompagnato all’ospedale per le cure del caso e successivamente denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da di matto lungo la E45: insulta e minaccia tutti, denunciato. Completamente ubriaco ma si era messo alla guida

TerniToday è in caricamento