Mercoledì, 23 Giugno 2021
Notizie dall'Umbria

“Fateci riaprire con le regole efficaci e realizzabili”, i ristoratori “cucinano” Draghi

Iniziativa di alcuni ristoratori e produttori locali a Città della Pieve, "seconda casa" del premier. I ristoratori: “Dehors? Sono solo un problema” | VIDEO

Un menu di eccellenze umbre da offrire al presidente Draghi. Lo hanno portato alcuni ristoratori e produttori umbri che si sono fatti promotori dell'iniziativa simbolica, svoltasi oggi, 18 aprile, a Città della Pieve, seconda casa del premier.

Tartufo, olio, vino, la mano di Gianfranco Vissani e di Simone Ciccotti, la rocciata e le crostate, esempi dei sapori tradizionali e delle eccellenze che questa terra può offrire in un ambito, quello della ristorazione, che paga un conto molto salato per le restrizioni anti covid.

GUARDA | Il video della manifestazione

Riaprire subito, chiedono, ma con regole che siano realizzabili ed effettivamente efficaci. I dehors, per esempio, non sono ritenuti una soluzione valida. E Vissani chiede un incontro a Draghi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fateci riaprire con le regole efficaci e realizzabili”, i ristoratori “cucinano” Draghi

TerniToday è in caricamento