rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Notizie dall'Umbria

Esclusa dall'orale per una risposta sbagliata. E’ la domanda a non essere corretta: candidata "ripescata"

Il Tribunale amministrativo regionale dell'Umbria riconosce la possibilità di un errore in un quesito e ammette con riserva alla seconda prova l'aspirante docente

Rimane fuori dal concorso per diventare docente di scuola per una domanda sbagliata, ma quella domanda conterrebbe un errore e, quindi, il Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria ammette la candidata all’orale.

La candidata al concorso ordinario per il reclutamento del personale docente, assistita dall'avvocato Massimo Pistilli, ha presentato ricorso contro il Ministero dell'Istruzione, chiedendo “l'annullamento, con sospensione dell’efficacia, della valutazione della prova scritta attribuita alla ricorrente con rivalutazione del punteggio ai fini del Concorso Ordinario per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente – Regione Umbria – Classe di concorso AA25 – lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di I grado Francese, con specifico riferimento alla risposta fornita al quesito n. 25”.

I giudici amministrativi, “rilevato che l’istanza, si fonda comunque sul periculum di un danno grave per la ricorrente che, ove nelle more decisione collegiale della domanda cautelare si compiano le prove orali, rimarrebbe dalle stesse irreparabilmente esclusa” e “considerato inoltre che la risposta al quesito che ha determinato l’esclusione della ricorrente, verte su questione storico-dottrinaria che appare ampiamente opinabile che quindi per natura male si presta (con la tecnica del quiz) ad un corretto accertamento della preparazione della ricorrente, pur essendo decisiva per acquisire o meno il punteggio utile al superamento della prova scritta”.

Da qui la decisione del Tar di accoglimento dell’istanza e ammissione “con riserva” della ricorrente “al procedimento di valutazione orale dei candidati”, rinviando la discussione in merito al 21 giugno 2022.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esclusa dall'orale per una risposta sbagliata. E’ la domanda a non essere corretta: candidata "ripescata"

TerniToday è in caricamento