rotate-mobile
Notizie dall'Umbria

Minaccia la cugina con una bottiglia rotta e la ferisce alle mani: denunciata

L'aggressione in piazza durante una passeggiata. Le telefonate di minacce per non chiamare le forze dell'ordine

Aggredisce la cugina con una bottiglia rotta e la ferisce. Gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Perugia hanno denunciato una 42enne per lesioni aggravate.

A denunciare l'aggressione una donna di 50 anni, che ha raccontato di essere stata aggredita dalla cugina durante una passeggiata in piazza del Bacio, dove si trovava con la compagna e la parente. Improvvisamente e senza alcun apparente motivo, quest’ultima l’avrebbe aggredita con il vetro infranto di una bottiglia. Nel tentativo di proteggersi il viso con le mani, la donna ha riportato delle profonde lesioni. Soltanto l’intervento della compagna era riuscito ad evitare il peggio.

La 50enne dopo l’aggressione è stata accompagnata all’ospedale per medicata, con la sutura delle ferite ad entrambe le mani. Tornata a casa, la 50enne è stata contattata più volte dalla cugina che ha minacciato di ucciderla se avesse denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine.

La paura di un’altra aggressione ha spinto la vittima a denunciare l'episodio alla Polizia di Stato. La donna ha poi raccontato ai poliziotti che i rapporti con la cugina erano tesi da tempo per via di alcuni dissidi con la famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la cugina con una bottiglia rotta e la ferisce alle mani: denunciata

TerniToday è in caricamento