rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie dall'Umbria

Turisti derubati di documenti e biglietti aerei, la polizia li ritrova e li riconsegna prima dell'imbarco

È successo a Perugia. I tre stranieri non si erano accorti del furto e attendevano all'aeroporto per partire

Gli agenti della polizia di Stato di Perugia sono intervenuti in via Pellini dove un cittadino ha segnalato il ritrovamento di un marsupio contenente dei passaporti e delle carte d’imbarco.

I poliziotti hanno recuperato marsupio e documenti, tutti presumibilmente rubati, e dai biglietti aerei sono risaliti all'identità di tre cittadini maltesi. Siccome il volo di ritorno per Malta era prossimo al decollo dall'aeroporto San Francesco, hanno contattato i colleghi dell'ufficio di polizia di frontiera aerea, avendo conferma che i passeggeri erano all’interno della struttura, ignari del furto.

Gli agenti hanno raggiunto lo scalo aeroportuale e contattato i turisti che hanno spiegato che con molta probabilità il marsupio era stato sottratto mentre si trovavano in una struttura ricettiva in centro a Perugia.

Dopo aver riconsegnato la refurtiva, il proprietario ha constatato che, dall’interno, era stato asportato un dispositivo elettronico; è stato quindi informato delle proprie facoltà di legge dai poliziotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti derubati di documenti e biglietti aerei, la polizia li ritrova e li riconsegna prima dell'imbarco

TerniToday è in caricamento