rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Notizie dall'Umbria

Assisi: "Adesso lascio il gas aperto e faccio saltare tutto": processata per minacce ai vicini

In un'altra occasione l'imputata avrebbe puntato alla gola della vicina un tergicristallo, minacciando di ucciderla

Una donna di 63 anni è finita sotto processo per avere minacciato i vicini di casa. La Procura di Perugia contesta alla donna di avere “con più azioni di esecutive del medesimo disegno criminoso, minacciato un danno ingiusto” ai vicini di casa, costituiti parte civile tramite l’avvocato Saschi Soli, in una occasione “minacciando di far saltare in aria l’appartamento lasciando il gas aperto in casa” e un’altra volta pronunciando la frase “vi uccido”, brandendo contro la vicina “un tergicristallo e averglielo messo sotto la gola, strattonandola per un braccio”.

I fatti contestati sono avvenuti ad Assisi a fine maggio del 2021 a causa di dissidi per questioni di vicinato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assisi: "Adesso lascio il gas aperto e faccio saltare tutto": processata per minacce ai vicini

TerniToday è in caricamento