rotate-mobile
Notizie dall'Umbria

Lite con i genitori per le tante ore passate davanti ai videogame: interviene la Polizia

Patto con gli agenti: meno aggressiva con padre e madre e massimo un'ora di gioco al giorno

Gioca troppo ai videogame e litiga, per questo, con i genitori. Il litigio è, però, così acceso che deve intervenire la Polizia.

L'intervento è stato effettuato a Ferro di Cavallo dopo la segnalazione di una coppia di genitori in difficoltà con la propria figlia perché stava troppo davanti ai videogame e ad ogni richiesta della coppia avrebbe reagito con violenza.

Gli agenti, una volta giunti sul posto, si sono a lungo intrattenuti con la ragazza e dalla chiacchierata è nato un patto: la ragazza ha promesso che si comporterà diversamento con i genitori e non utilizzerà la console per più di un’ora al giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite con i genitori per le tante ore passate davanti ai videogame: interviene la Polizia

TerniToday è in caricamento