menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto consegna

foto consegna

GMF ed i clienti dei supermercati EMI a supporto delle Caritas Diocesane Umbre: “Consegnato un assegno da 11mila euro”

“Siamo molto orgogliosi della sensibilità dimostrata dai nostri clienti” ha sottolineato l’amministratore delegato della storica azienda umbra Giancarlo Paola

L’Amministratore delegato di GMF spa Giancarlo Paola, storica azienda Umbra operante nel settore della grande distribuzione organizzata, ha consegnato a Giancarlo Pecetti, direttore della Caritas Diocesana Perugia Città della Pieve, un assegno di 11 mila euro a sostegno delle attività svolte dalle Caritas Diocesane di Assisi, Foligno, Gubbio, Orvieto, Perugia, Spoleto e Terni.

Parte dell’’importo, integrato da GMF, è stato raccolto promuovendo una raccolta fondi nei supermercati Emi della regione invitando i clienti a donare anche i pochi spiccioli del resto.

“Siamo molto orgogliosi della sensibilità dimostrata dai nostri clienti - afferma Giancarlo Paola - che in questo periodo di difficoltà hanno dimostrato che c’è ancora spazio per la solidarietà. Questa attività rafforza la nostra convinzione di essere parte attiva dei territori, in cui siamo presenti perché come diciamo sempre abbiamo le stesse passioni e le stesse emozioni delle migliaia di persone che ogni giorno frequentano i nostri supermercati. Il piccolo gesto dei nostri clienti unito al nostro solito sostegno è di grande aiuto per la Caritas nella loro quotidiana attività di aiuto ai più bisognosi”.

La GMF Spa (gruppo Unicomm), è impegnata da anni nel sostenere la Caritas attraverso le costanti donazioni delle proprie eccedenze alimentari ed altre attività quale ad esempio la donazione di un automezzo idoneo al trasporto delle derrate alimentari. Questa donazione si aggiunge ai tanti progetti promossi dall’azienda nell’ultimo periodo a favore della Protezione civile, al Telefono Rosa, all’Ospedale di  Perugia,ed ha promosso diverse iniziative di ricerca.

 “Con il perdurare dell’emergenza sanitaria da Covid-19, sono aumentate le richieste di aiuto ai servizi offerti dalle Caritas diocesane dell’Umbria" affermano Giancarlo Pecetti (direttore uscente) e don Marco Briziarielli neo direttore della Caritas Diocesana Perugia-Città della Pieve. "Sono richieste materiali che si aggiungono a quelle “tradizionali (dovute a una crisi economica che ancora fa sentire i suoi effetti), da parte di famiglie rese povere dalla perdita momentanea del lavoro a causa di questa pandemia.

Negli ultimi mesi solo nei quattro Empori della Solidarietà della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve sono aumentati più del 30% le famiglie fruitrici di questo servizio opera segno della nostra Caritas. Le donazioni come questa che riceviamo oggi da parte di GMF e dei clienti dei supermercati EMI per noi sono di vitale importanza – concludono - in quanto ci permettono di proseguire nella nostra opera di sostegno dei più bisognosi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento