rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Notizie dall'Umbria

Sequestrati beni e valori per 56mila euro ad impiegato delle Entrate. Accusato di intascare parte delle cartelle esattoriali

La Procura di Perugia ha confermato la chiusura delle indagini partite nel 2019. Accusato di favoreggiamento un collega dell'ufficio

Il Tribunale di Perugia ha sequestrato per un valore di 56mila euro sia il conto corrente che parte di immobili di proprietà di un cassiere della filiale di Perugia dell’Agenzia delle Entrate che è accusato di aver intascato soldi dei contribuenti che credevano di pagare o cartelle esattoriali o rate delle cartelle. L'indagine parte nel 2019 da un contribuente che si era accorto dei metodi non consoni utilizzati durante i suoi pagamenti - con tanto di denuncia ai Carabinieri di Assisi. Sono cento gli incassi intascati che si è potuto documentare al momento.

I Carabinieri hanno acquisito molte ricevute di pagamento che erano discordanti con i soldi realmente versati al cassiere rispetto a quelli che lo stesso (una parte) inseriva nelle casse dell'agenzia. I clienti truffati venivano ricevuti in privato, non facendo fare neanche la fila, per poi rifilare una serie di ricevute presunte farlocche. Preferiva i pagamenti in contanti e spesso evitava il pagamento tramite Pos adducendo falsamente che non era funzionante. Era solito anche accedere in maniera non legale alla banca data dei clienti per conoscere la loro fase di indebitamento.

Dopo due anni sono state chiuse le indagini da parte dei Carabinieri: sono state contestate al cassiere le accuse di peculato e accesso abusivo alla Banca Dati dell'Agenzia. Nei guai è finito anche un collega del cassiere che è accusato di favoreggiamento: l'uomo avrebbe cercato di gettare delle presunte prove, presenti sulla scrivania, su richiesta dell'indagato nel corso di una perquisizione dei Carabinieri. La Procura ha confermato che la direzione perugina e nazionale dell'Agenzia delle Entrate hanno collaborato a 360 gradi con gli inquirenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati beni e valori per 56mila euro ad impiegato delle Entrate. Accusato di intascare parte delle cartelle esattoriali

TerniToday è in caricamento