rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Notizie dall'Umbria

Perugia, indossa la stessa felpa gialla del profilo Facebook: spacciatore riconosciuto nei filmati di sorveglianza

La Cassazione conferma le condanne per traffico e spaccio di droga e consumo di gruppo di spinelli

Tre anni di reclusione, con rito abbreviato, e 5mila euro di multa per lo spacciatore filmato dalle telecamere di sorveglianza mentre cede droga, vestito nello stesso modo della foto di profilo utilizzata sui social. Sei mesi e 600 euro per l’amico che acquistava e rivendeva spinelli e 1 anno e mille euro di multa per un altro amico che lo aiutava a spacciare.

La Cassazione ha confermato la condanna nei confronti di tre 40enni della provincia di Perugia, perché “con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso” avrebbe spacciato “hashish e marijuana nel periodo dicembre 2018-dicembre 2019”.

La Corte ha respinto il ricorso ritenendo provato il fatto “che l'autovettura ripresa dalle telecamere sia quella condotta dall'imputato” e che “il conducente dell'autovettura indossava una felpa gialla simile a quella indossata dall'imputato in una foto su facebook”.

Considerate valide, ai fini della condanna, anche le dichiarazioni di alcuni clienti e di amici in “riferimento a occasioni di consumo di gruppo”, nonché “i colloqui captati all'interno dell'autovettura dell'imputato” durante i viaggi per andare a rifornirsi della droga da rivendere, incassando dai 10 ai 20 euro per ogni cessione.

Su un solo punto la Cassazione ha riformato la sentenza, con nuova valutazione alla Corte d’appello di Perugia, e che riguarda la particolare tenuità del fatto contestata a uno dei tre imputati e che ha portato alla condanna di minore entità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, indossa la stessa felpa gialla del profilo Facebook: spacciatore riconosciuto nei filmati di sorveglianza

TerniToday è in caricamento