Notizie dall'Umbria

Lite in famiglia per l'eredità, anziano prende la pistola e spara al figlio: denunciato

L’uomo ha litigato con il figlio e la nuora. L’arma, a salve, ma priva del tappo rosso è stata sequestrata

I carabinieri di Foligno sono intervenuti a Spello a seguito di segnalazione di una lite in famiglia e hanno denunciato per minaccia aggravata un uomo italiano 74enne. I militari, giunti presso l’abitazione dell’uomo, hanno accertato che quest’ultimo, nel corso di una lite avvenuta con i propri familiari che erano andati a trovarlo per discutere della suddivisione di un lascito ereditario, ha prima aggredito fisicamente il figlio e poi ha esploso al suo indirizzo un colpo di pistola.

L’arma in questione è risultata essere una pistola scacciacani con canna ostruita, ma priva del tappo rosso. L’esplosione del colpo ha causato un grande spavento al figlio ed alla propria coniuge presente alla discussione, oltre al fatto che entrambi sono dovuti ricorrere alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale di Foligno, riportando lievi lesioni.

Al termine degli accertamenti la pistola, con il relativo munizionamento a salve, è stata posta sotto sequestro, mentre l’uomo è stato denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Spoleto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in famiglia per l'eredità, anziano prende la pistola e spara al figlio: denunciato
TerniToday è in caricamento