rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Notizie dall'Umbria

Umbria, chiuso locale notturno per dieci giorni: liti, schiamazzi, alcol oltre l'orario e zero mascherine

La decisione adottata dal Questore di Perugia dopo una indagine di alcuni mesi porta avanti dalla Polizia in collaborazione con la Municipale

Il pugno di ferro del Questore di Perugia Giuseppe Bellassai sui locali che non rispettano le regole sia anti-covid che sull'ordine pubblico. I sigilli (la chiusura per 10 giorni) riguardano un pubblico esercizio alla periferia perugina - il nome non è stato comunicato dalla Questura - che dal periodo estivo fino a pochi giorni fa era finito al centro di una indagine condotta dal personale della Divisione Polizia Amministrativa della Questura, in collaborazione anche dal personale della Polizia Municipale.

Nel locale sono stati accertati: il mancato rispetto del divieto di somministrazione di bevande alcoliche dopo le 3 di notte, episodi di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica (liti, schiamazzi e persone in stato di ubriachezza molesta). Inoltre negli ultimi controlli notturni è emersa anche la violazione della normativa anti-diffusione del contagio da Covid-19: scoperti e identificati un centinaio di ragazzi assembrati all’ingresso del locale, privi di mascherina.

Dalla Questura hanno ribadito che il provvedimento rientra nelle facoltà del Questore che valuta non solo la pericolosità effettivamente riscontrata, ma "anche l’esistenza di elementi solo potenzialmente idonei a far ritenere la situazione pericolosa, in prospettiva futura, per la collettività, per l'ordine pubblico ed il buon costume assumendo, quindi, una funzione preventiva finalizzata ad evitare, per il futuro, situazioni di criticità".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, chiuso locale notturno per dieci giorni: liti, schiamazzi, alcol oltre l'orario e zero mascherine

TerniToday è in caricamento