rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Notizie dall'Umbria

L’Umbria vola alla Bit di Milano per confermare il momento d'oro del turismo: la presentazione degli eventi

Nel 2023 circa 7 milioni di presenze e oltre 2,6 milioni di arrivi. A Milano la presentazione degli eventi del 2024

Sarà una presenza all’insegna del turismo lento, della cultura, dei sapori, dei borghi da scoprire e dell’ospitalità più autentica, quella della Regione Umbria alla Bit, la fiera del turismo di Milano, che si apre il 4 febbraio e che fino al 6 sarà la più importante vetrina per l’offerta turistica nel panorama nazionale e internazionale. 

Un momento di promozione importante dove l’Umbria metterà in risalto il meglio del suo territorio che offre tantissime occasioni di vacanze ed esperienze uniche tutto l’anno.

Lo stand – Pad 3, Stand C157-D160 – di cui Sviluppumbria ha curato la parte organizzativa e realizzato con risorse regionali, si sviluppa su 350 metri quadri che ospitano, 21 co-espositori tra associazioni, consorzi, strutture ricettive e rappresentanze territoriali, enti locali.

Non mancheranno presentazioni di eventi culturali, turismo slow e sostenibile, nuovi percorsi e attrattive, senza dimenticare le eccellenze gastronomiche e una ricettività fatta prevalentemente di strutture di charme, agriturismi e borghi diffusi.

Con un 2023 estremamente positivo, con circa 7 milioni di presenze e oltre 2,6 milioni di arrivi - per un incremento rispettivamente di +5,8% e +11,8% rispetto al 2019 - l’Umbria si conferma come un territorio di grande appeal, sia a livello nazionale sia internazionale.

Per il 2024 sono tanti i progetti e gli eventi in programma, alcuni dei quali saranno presentati in anteprima proprio alla Bit. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Umbria vola alla Bit di Milano per confermare il momento d'oro del turismo: la presentazione degli eventi

TerniToday è in caricamento