rotate-mobile
Notizie dall'Umbria

Tocca il sedere alla cameriera minorenne: condannato il titolare di una gelateria

L'uomo dopo aver palpeggiato la giovane avrebbe anche fatto apprezzamenti sul tono muscolare

Tocca il sedere a una cameriera, minorenne, e viene condannato a 10 mesi e 20 giorni di carcere.

Il titolare di un bar-gelateria della provincia di Perugia, difeso dall’avvocato Fabrizio Massetti, è finito davanti al giudice del Tribunale penale di Perugia per rispondere dell’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazzina che lavorava per lui.

Secondo la Procura di Perugia “abusando della sua autorità di datore di lavoro” avrebbe costretto la giovane, di 17 anni, “a subire atti sessuali: in particolare agendo in modo repentino e contro la sua volontà, le toccava il sedere, aggiungendo la frase: Ma ti sei rassodata”.

All’uomo era anche contestata l’aggravante per “aver compiuto il fatto nei confronti di persona che non ha compiuto gli anni diciotto”.

L’episodio è avvenuto il 30 giugno del 2021. La ragazza si è costituita parte civile tramite gli avvocati Pietro Giovannini e Maria Antonietta Salis. Il giudice, al termine del processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato l’imputato anche a pagare una provvisionale a favore della giovane e le spese legali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tocca il sedere alla cameriera minorenne: condannato il titolare di una gelateria

TerniToday è in caricamento