rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Notizie dall'Umbria

Ucciso da un colpo di fucile, Assisi piange il giovane Davide

Il cordoglio della città nelle parole del sindaco Proietti

È Davide Piampiano la vittima dell'incidente di caccia che si è verificato ieri ad Assisi, in località Fosso delle Carceri. Davide, 24 anni, calciatore del Viole, era molto conosciuto ad Assisi anche per le attività di famiglia. Unanime il cordoglio che il sindaco Stefania Proietti sintetizza così: “La città e tutta la nostra comunità sono attonite e sgomente per la tragedia accaduta ieri pomeriggio, non ci sono parole per esprimere il nostro dolore. Siamo vicini ai genitori, Katia e Antonello, la sorella e tutti i familiari e i tantissimi amici di Davide, che sono distrutti dal dolore. Abbiamo sperato fino all’ultimo che la vita del giovane potesse essere salvata.

Purtroppo così non è stato e in questi terribili momenti non possiamo che manifestare la nostra immensa tristezza e condividere la sofferenza con tutti coloro che gli hanno voluto bene. Assisi ha perso un ragazzo stimatissimo, conosciuto da tutti, impegnato nella vita e attivo nelle associazioni; lo piangono, oltre ai familiari, tantissimi giovani e amici. Una tragedia che ci ha sconvolti e possiamo solo essere vicini con tutto il nostro affetto e la nostra partecipazione a chi ora soffre un dolore indicibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso da un colpo di fucile, Assisi piange il giovane Davide

TerniToday è in caricamento