rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Notizie dall'Umbria

Molesta una ragazzina sull'autobus e minaccia amici e autista con una sega: identificato dalla polizia

Paura nella serata di sabato su di un mezzo pubblico che collega Perugia con Resina. Il presunto aggressore è stato identificato dalla polizia

Un perugino di 45 anni avrebbe molestato una ragazzina sull’autobus, nella serata di sabato, e poi avrebbe minacciato con una sega l’autista e gli amici della giovane che la difendevano. Sul posto è intervenuta la Polizia e personale del 118, come scritto nelle pagine locali de La Nazione.

La presunta aggressione è avvenuta sul bus che fa la tratta Perugia-Resina, all’interno del quale si trovava un gruppo di amici, tra cui la giovane molestata, e anche il 45enne protagonista della vicenda.

Secondo quanto raccontato dai testimoni l’uomo avrebbe iniziato ad infastidire la ragazza, subito difesa dagli amici e all’interno del mezzo sarebbe scoppiato un litigio. Tanto violento da costringere l’autista a fermare il mezzo a Sant’Erminio. L’aggressore sarebbe sceso dall’autobus, dileguandosi.

Il conducente ha subito chiamato forze dell’ordine e 118 in quanto la ragazza si sentiva male. Pochi minuti dopo, però, il 45enne si sarebbe rifatto vivo, con una sega in mano, minacciando i presenti. E una volta arrivata una pattuglia della Polizia, avrebbe minacciato anche gli agenti. Tutta la scena è stata ripresa dai ragazzi con il cellulare. Riportata la calma tutti sono stati portati in Questura, con l’autobus, per la deposizione. L’uomo è stato identificato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta una ragazzina sull'autobus e minaccia amici e autista con una sega: identificato dalla polizia

TerniToday è in caricamento