rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Notizie dall'Umbria

Perugia, punta un coltello contro un passante. Sotto processo per minacce

L'uomo non sarebbe nuovo a comportamenti simili, multato anche per aver portato fuori di casa l'arma

Un 63enne di Perugia è finito sotto processo per aver minacciato un’altra persona, con un coltello, e per essersi aggirato per strada armato.

L’imputato, difeso dall’avvocato Silvia Terradura, è comparso davanti al giudice per rispondere dell’accusa di avere minacciato “un giovane uomo, non identificato, con cui aveva avuto poco prima un alterco, brandendo verso di lui un coltello da cucina della lunghezza complessiva di 29 centimetri”.

La Procura di Perugia contesta all’uomo anche la recidiva specifica infraquinquennale, accusandolo anche di avere “senza giustificato motivo, portato fuori dalla propria abitazione e dalle relative pertinenze, un coltello da cucina”. L’episodio contestato è avvenuto a Perugia il 18 ottobre del 2020. L’udienza odierna è stata rinviata per un impedimento del magistrato, anche se l’imputato risulta irreperibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, punta un coltello contro un passante. Sotto processo per minacce

TerniToday è in caricamento